11 Dicembre 2017
16:26

Tanta Italia ai Golden Globe 2018: 3 nomination a Guadagnino, candidati anche Sorrentino e Virzì

Tre grandi autori italiani, pur con prodotti girati in lingua inglese, spiccano ai Golden Globe. Luca Guadagnino porta a casa tre nomination con “Chiamami col tuo nome”, mentre sono candidati anche Helen Mirren per “Ella & John” di Paolo Virzì e Jude Law per “The Young Pope” di Paolo Sorrentino.
A cura di Valeria Morini

Le nomination ai Golden Globe 2018 sorridono (finalmente) all'Italia, con una serie di candidature ad alcuni dei nostri migliori artisti. Non c'è nessun film italiano nella cinquina delle migliori pellicole in lingua straniera, ma a consolarci bastano tre grandi presenze autoriali che, pur con prodotti girati in inglese, tengono alto l'onore del nostro Paese: sono Luca Guadagnino (il cui nuovo film "Chiamami col tuo nome" ha ricevuto ben tre nomination), Paolo Virzì e Paolo Sorrentino, quest'ultimo nel settore serie tv. A conferma come i talenti del Belpaese possono davvero essere internazionali e aspirare ai premi più importanti.

Tre nomination a Chiamami col tuo nome di Luca Guadagnino

Girava voce che "Chiamami col tuo nome" di Luca Guadagnino avrebbe potuto riservare piacevoli sorprese e così è stato. La nuova pellicola del regista palermitano, nelle sale italiane dal 25 gennaio, ha conquistato addirittura la nomination ai Golden Globe 2018 come miglior film drammatico: il nostro se la dovrà vedere con giganti come Christopher Nolan ("Dunkirk"), Steven Spielberg ("The Post"), Guillermo Del Toro ("The Shape of Water", ultimo Leone d'Oro a Venezia) e un outsider tosto come Martin McDonagh ("Three Billboards Outside Ebbing, Missouri"). A "Chiamami col tuo nome" vanno anche le candidature come miglior attore in un film drammatico (Timothée Chalamet) e miglior attore non protagonista (Armie Hammer). Il film, racconto di formazione di un ragazzo americano nell'Italia degli anni 80 con annessa storia d'amore gay, ha già conquistato diversi premi negli Usa: un AFI Award come film dell'anno, due Gotham Awards al miglior film e all'attore rivelazione, un Hollywood Film Award, un New York Film Critics Circle Awards e un Palm Springs International Film Festival all'attore rivelazione, ben tre Los Angeles Film Critics Association Awards (al film, a Chalamet e a Guadagnino), oltre a svariate nomination.

Helen Mirren candidata per Ella & John di Paolo Virzì

Se non è un mistero che il cinema di Guadagnino piaccia alla critica americana, è promosso anche l'esordio in terra statunitense e in lingua inglese di Paolo Virzì: "Ella & John" (in originale "The Leisure Seeker") si è guadagnato una nomination ai Globe per una straordinaria Helen Mirren, in cinquina come Miglior attrice in un film o commedia musicale. La Mirren sfiderà Judi Dench, la favorita Margot Robbie, Saoirse Ronan e Emma Stone. Spiace che non sia stato candidato anche il non meno bravo Donald Sutherland, suo compagno d'avventura in questo road movie dolceamaro sull'ultima vacanza di una adorabile coppia di anziani coniugi. Il film sarà nelle nostre sale a partire dal 18 gennaio 2018.

Jude Law candidato per The Young Pope di Paolo Sorrentino

Infine, non lasciamo da parte l'inserimento tra le nomination di "The Young Pope", la serie tv firmata da Paolo Sorrentino. Il primo prodotto per la tv del regista premio Oscar non è riuscito a conquistarsi un posto nella cinquina delle migliori serie drammatiche, ma è valso una candidatura all'attore protagonista Jude Law, decisamente notevole nel ruolo di un pontefice sui generis. Law se la dovrà vedere con Robert De Niro, Kyle MacLachlan, Ewan McGregor e
Geoffrey Rush.

Golden Globe 2018, ecco tutte le nomination
Golden Globe 2018, ecco tutte le nomination
Le foto dei vincitori dei Golden Globe 2018
Le foto dei vincitori dei Golden Globe 2018
Le foto delle donne in nero ai Golden Globe 2018
Le foto delle donne in nero ai Golden Globe 2018
Più che un giornale
Il media che racconta il tempo in cui viviamo con occhi moderni