4 Giugno 2021
17:03

“Tom Cruise è in isolamento e furibondo”, 14 positivi sul set di Mission Impossible 7

Tom Cruise sarebbe di nuovo su tutte le furie, per via dell’ennesimo stop imposto alle riprese di Mission Impossible 7. Stando a quanto riporta il The Sun, 14 persone dello staff sarebbero risultate positive al Covid e 4 di queste avrebbero girato una scena a poca distanza dall’attore, che già lo scorso dicembre aveva minacciato di licenziare tutti qualora non avessero rispettato le misure di sicurezza. Il set dovrebbe ripartire il prossimo 14 giugno.
A cura di Giulia Turco
Immagine

Le riprese di Mission Impossible 7 si fermano di nuovo, causa Covid. Secondo quanto riporta il The Sun, 14 persone hanno presentato sintomi da Coronavirus, 4 delle quali sarebbero ballerine che hanno girato una scena in discoteca insieme a Tom Cruise, che per questo ora è costretto a 14 giorni di isolamento. Chissà quale sarà stata questa volta la reazione dell'attore, che lo scorso dicembre aveva completamente perso le staffe, minacciando lo staff di licenziare tutti, dopo aver ripreso alcuni membri della sua troupe che non rispettavano il distanziamento sociale.

Stop alle riprese di Mission Impossible fino al 14 giugno

"Abbiamo temporaneamente interrotto la produzione di ‘Mission Impossibile 7' fino al prossimo 14 giugno, a causa di alcune positività riscontrate nei tamponi di routine", ha fatto sapere un portavoce della Paramount Pictures ad Entertainment Weekly. "Stiamo seguendo i protocolli di sicurezza e continueremo a monitorare la situazione". In isolamento, come Tom Cruise, altre 60 persone membri dello staff. Lo scorso ottobre, durante il set italiano, a Venezia, le riprese del film erano state già interrotte una prima volta. Già rinviati per il lockdown, i lavori erano stati interrotti dopo appena un paio di giorni dall'avvio, per un sospetto caso di Covid nella troupe americana.

Immagine

La reazione di Tom Cruise

Tom Cruise le aveva provate tutte. Si era parlato persino di un villaggio cinematografico Covid-free nel Regno Unito, una sorta di mega set a prova di virus. Tutto pur di far ripartire al meglio i lavori per il film, che dovrebbe uscire nelle sale il prossimo novembre. Lo staff non deve aver dimenticato facilmente la sfuriata dello scorso dicembre e quell'audio trapelato dal set, nel quale l'attore era andato su tutte le furie per le norme anti Covid violate: "Non voglio mai più vedere niente del genere! Se lo rifate, siete licenziati. Non accetto scuse”, avrebbe detto. Oggi, secondo il The Sun, Cruise "è assolutamente furioso per quello che è successo, soprattutto considerando lo sfogo nei confronti dello staff dello scorso anno. Questo influirà negativamente sulle riprese e dovranno rimettersi in pari quando riprenderanno finalmente a girare".

Immagine
L’audio della sfuriata di Tom Cruise contro due lavoratori sul set: “Se lo rifate, siete licenziati”
Immagine
Tom Cruise di nuovo a Roma per Mission Impossible 7: domenica 29 novembre chiusa piazza Venezia
Immagine
Roma, riprese per il nuovo Mission Impossible: Tom Cruise sfreccia tra le strade
1.568 di Attualita
Lascia un commento!
Più che un giornale
Il media che racconta il tempo in cui viviamo con occhi moderni