Finalmente è stato rilasciato il teaser di Toy Story 4, il nuovo capitolo della saga che ha aperto la storia della Pixar nel lontano 1996. L'attesa sarà ancora lunga, dal momento che per vedere il film nelle sale americane dovremo aspettare il 21 giugno 2019, mentre la data italiana non è ancora ufficiale: nel frattempo, consoliamoci con il breve filmato che mostra i personaggi storici, a partire da Buzz e Woody, insieme ad alcune new entry. Come fa sapere Disney a Fanpage.it, non sono ancora noti i nomi dei doppiatori italiani e pertanto non è dato sapere chi sostituirà, nel film, il compianto Fabrizio Frizzi che prestò la voce a Woody nelle prime tre pellicole.

La trama di Toy Story 4

Insieme al teaser, Disney Pixar ha rilasciato anche il primo poster di Toy Story 4 (con Woody che sembra dire addio, un'immagine che risulta ancora più malinconica se pensiamo a Frizzi) e la sinossi che permette di conoscere particolari sulla trama, finora rimasta top secret. Al centro del plot troveremo il nuovo arrivato Forky che, proprio come nel breve trailer, sconvolgerà la pacata esistenza dei protagonisti. Bizzarro non-giocattolo ricavato da una forchetta verrà trascinato un'avventura che permetterà a Woody di ampliare la sua visione del mondo.

Tom Hanks ha pianto doppiando il film

Nella versione originale, Woody e Buzz sono doppiati rispettivamente da Tom Hanks e Tim Allen. Proprio Hanks ha ammesso di essersi messo a piangere quando ha prestato la sua voce allo sceriffo giocattolo per il finale. L'attore promette che sarà commovente: "Non voglio rivelare troppo, sarà una storia incredibilmente fenomenale. È così emozionante, è così divertente, è così grandiosa l’idea che hanno inventato, sono sorpreso. Non sono nemmeno riuscito a superare la sequenza finale".