25 Marzo 2019
12:18

“Us – Noi” è l’horror che negli Stati Uniti sta incassando quanto “Avatar”

Arriverà in Italia il 4 aprile il film che sta polverizzando ogni record d’incassi negli Stati Uniti. “Us” è l’horror originale che ha realizzato più di 70 milioni di dollari soltanto nella prima settimana: è la migliore partenza dai tempi di “Avatar”, il film di James Cameron del 2009. Con Lupita Nyong’o, il film di Jordan Peele sta diventando un caso mondiale. Non adatto ai deboli di cuore.

Ci voleva un horror intelligente, cupo, spaventoso e irresistibilmente affascinante come "Us – Noi" per provare a scalfire il record d'incassi di "Avatar", il blockbuster costosissimo di James Cameron, che nel 2009 riuscì a incassare 77 milioni di dollari nella prima settimana. Il film horror di Jordan Peele con il premio Oscar Lupita Nyong’o supera quota 70 milioni di dollari nella prima settimana e diventa così l'horror originale che ha realizzato di più nella prima settimana. Un bel boom anche per il regista statunitense che, dopo l'ottimo "Scappa – Get Out", si consacra nuovo re del brivido e soprattutto asso degli incassi.

Gli incassi nel dettaglio

Nel dettaglio, "Us – Noi" sorprende per aver realizzato un incasso inaspettato. Le stime erano di circa 38 milioni di dollari nella prima settimana, tenendo conto degli incassi totali del film precedente di Peele (33 milioni di dollari). Non è un record per il genere horror in assoluto: "It", tratto dal romanzo di Stephen King, riuscì a realizzare 123.4 milioni di dollari nella prima settimana, ma parliamo appunto di un adattamento. Anche "Halloween" con 76.2 milioni di dollari ha fatto meglio, ma siamo di fronte all'ennesimo remake. È per questo motivo che la pellicola di Jordan Peele rappresenta a tutti gli effetti un piccolo grande caso. Bisognerà attendere il 4 aprile, quando il film sarà nelle nostre sale, per capire l'accoglienza che gli verrà riservata.

Una trama non convenzionale

Il successo di "Us – Noi" è dato sicuramente da una trama non convenzionale. Siamo nella California del Nord e la famiglia Wilson, composta da Adelaide (Lupita Nyong'o), il marito Gabe (Winston Duke) e i loro due figli Zora (Shahadi Wright Joseph) e Jason (Evan Alex), decide di trascorrere le vacanze nella casa d'infanzia di Adelaide. Quella che dovrebbe essere una rilassante pausa estiva, si trasforma in un incubo quando i traumi del passato riaffiorano in Adelaide mentre, al calare delle tenebre, i Wilson scorgono quattro sagome tenersi per mano sul vialetto di casa. Non adatto ai deboli di cuore.

Il cast

Lupita Nyong'o (Adelaide Wilson) ha portato a casa l’Oscar come Miglior attrice non protagonista per l’intenso e crudo “12 anni schiavo” e, in seguito, l’abbiamo vista anche nei blockbuster “Star Wars: Il Risveglio della Forza” (2015), “Star Wars: Gli ultimi Jedi” (2017) e “Black Panther” (2018). Il resto del cast è composto dai bravissimi: Winston Duke (Gabe Wilson), Elisabeth Moss (Kitty Tyler), Tim Heidecker (Josh Tyler), Yahya Abdul-Mateen II (Dr. David Stone), Anna Diop (Susan Stone), Evan Alex (Jason Wilson), Shahadi Wright Joseph (Zora Wilson), Madison Curry (Adelaide bambina), Cali Sheldon (Gwen Tyler), Noelle Sheldon (Maggie Tyler) e Kara Hayward (Nancy).

The Ring, 16 anni fa usciva al cinema l'horror sulla maledizione di Samara
The Ring, 16 anni fa usciva al cinema l'horror sulla maledizione di Samara
Avatar 2 - La via dell'acqua finalmente in streaming: dal 7 giugno su Disney+
Avatar 2 - La via dell'acqua finalmente in streaming: dal 7 giugno su Disney+
Il principe Harry ha ammesso di avere fatto uso di droghe, rischia il visto negli Stati Uniti
Il principe Harry ha ammesso di avere fatto uso di droghe, rischia il visto negli Stati Uniti
Più che un giornale
Il media che racconta il tempo in cui viviamo con occhi moderni