Esordio con i fiocchi per la 76esima edizione della Mostra del cinema di Venezia. Le pagine social della Biennale hanno annunciato che il film d'apertura sarà "La vérité" (titolo internazionale: "The Truth"), prima pellicola realizzata fuori dal Giappone per il regista già Palma d'Oro Kore-eda Hirokazu. Con un cast straordinario: Catherine Deneuve, Juliette Binoche e Ethan Hawke. Il festival si terrà al Lido dal 28 agosto al 7 settembre. Il programma completo della manifestazione sarà reso disponibile il 25 luglio.

La trama del film

Il debutto europeo del cineasta del Sol Levante promette bene. Racconta la storia del rapporto conflittuale tra una madre e una figlia, interpretate rispettivamente dalla Deneuve e dalla Binoche. La prima è una star del cinema, adorata da tutti. Quando pubblica la sua autobiografia, però, la figlia Lumir torna a Parigi da New York insieme al marito (interpretato da Hawke) e la figlia, per un incontro/scontro con la madre che riporterà a galla dissidi e risentimenti. Questo il commento del direttore del festival Alberto Barbera:

Per il primo film realizzato al di fuori del suo Paese Kore-eda ha avuto il privilegio di poter lavorare con due grandi star del cinema francese. L’incontro fra l’universo personale dell’autore giapponese più significativo del momento, e due attrici tanto amate come Catherine Deneuve e Juliette Binoche, ha dato vita a una poetica riflessione sul rapporto madre-figlia e il complesso mestiere d’attrice, che sarà un piacere presentare in apertura alla prossima edizione della Mostra del Cinema di Venezia”

La gioia del regista

Kore-eda Hirokazu è il nuovo genio del cinema nipponico, specializzato in drammi intimisti molto amati dalla critica. Proprio a Venezia approdò il suo film d'esordio, "Maborosi". La popolarità è arrivata con "Like Father, Like Son", "The Third Murder" e soprattutto con "Un affare di famiglia", che ha trionfato al Festival di Cannes 2018. "La vérité" arriverà in sala anche in Italia, distribuito da BIM. "Apprendo con gioia immensa", ha dichiarato il regista, come riportato nella nota stampa della Mostra, "che il mio nuovo film La vérité è stato selezionato in apertura del concorso della Mostra di Venezia. Sono estremamente onorato. Desidero esprimere la mia sincera gratitudine a tutto lo staff della Mostra. Le riprese si sono svolte lo scorso autunno a Parigi in dieci settimane. Come già è stato ufficialmente annunciato, il cast è prestigioso e il film racconta una piccola storia di famiglia che si sviluppa principalmente in una casa. È all’interno di questo piccolo universo che ho provato a far vivere i miei personaggi con le loro menzogne, orgogli, rimpianti, tristezze, gioie e riconciliazioni. Spero sinceramente che il film vi piaccia".