Il premio Oscar Ron Howard torna nelle sale con “Inferno”, terza pellicola tratta dal best seller di Dan Brown. Protagonista è ancora Tom Hanks, nei panni del simbolista Robert Langdon che, stavolta, tra incubi danteschi e un complotto internazionale da sventare, dovrà far ricorso alla sua astuzia e a tutto il suo coraggio. Se avete voglia di ridere per due ore, allora non potete perdervi le irriverenti commedie “Bad Moms – mamme molto cattive” con Mila Kunis; “Mike & Dave: Un matrimonio da sballo”, con Zac Efron e “Qualcosa di nuovo”, con Paola Cortellesi e Micaela Ramazzotti. “Lettere da Berlino”, invece, è il bellissimo film drammatico diretto da Vincent Perez, con protagonisti i grandissimi Brendan Gleeson ed Emma Thompson.

Inferno”: Il simbolista Robert Langdon si risveglia in un ospedale di Firenze, dopo che alcuni uomini hanno tentato di ammazzarlo. L’uomo è in preda ad una profonda amnesia e si affida al medico Sienna Brooks per recuperare i suoi ricordi e capire cosa si nasconde dietro alle immagini dell’Inferno di Dante Alighieri che tormentano la sua mente, come sordidi incubi.  questa volta è sulle tracce di una serie di indizi legati al grande poeta Dante. Contemporaneante, Langdon dovrà sventare un complotto mondiale intenzionato a scatenare un virus di peste globale che dimezzerebbe la popolazione mondiale.

Lettere da Berlino”: Berlino 1940. La città è paralizzata dalla paura. Otto e Anna Quangel sono una coppia appartenente alla classe operaia che vive in un appartamento malmesso e che, come tutti, cerca di stare alla larga dai guai durante la dominazione nazista. Quando il loro unico figlio viene ucciso al fronte, la perdita spinge Otto e Anna a compiere uno straordinario atto di resistenza e rivolta. Iniziano così a diffondere per tutta la città cartoline anonime contro il regime di Hitler, con il rischio concreto di essere scoperti e giustiziati. Presto la loro campagna antinazista richiama l'attenzione dell'ispettore della Gestapo Escherich e inizia una spietata caccia all’uomo. Nella loro ribellione silenziosa ma decisa, i Quangel riescono a sfidare il regime spietato e dispotico di Hitler con la sola forza delle parole.

Bad Moms – mamme molto cattive”: Amy ha una vita apparentemente perfetta: un matrimonio fantastico, dei bambini adorabili, una bella casa e una carriera. Tuttavia lavora troppo, è esausta a tal punto che sta per perdere la testa. Stufa, unisce le forze con altre due mamme super stressate, Kiki e Carla, in una missione per liberarsi dalle responsabilità convenzionali – darsi alla pazza gioia, abbandonarsi a una tardiva libertà atipica per una mamma, divertimento e autoindulgenza – ed entrare in rotta di collisione con la regina dell'Associazione Insegnanti-Genitori, Gwendolyn, e la sua cricca di mamme perfette, Vicky e Stacy.

Mike & Dave: Un matrimonio da sballo”: I fratelli Mike e Dave Stangle mettono un annuncio in rete con lo scopo di trovare le perfette ragazze da portare con loro al matrimonio hawaiano della sorella. I due fanno un’apparizione anche al famoso “The Wendy Williams Show” per pubblicizzare la loro iniziativa. I ragazzi puntano a un'evasione selvaggia, e si ritroveranno, presto, alla mercé di Tatiana e Alice, due ragazze che, inizialmente, si mostreranno come dolci e rispettose ma che, in realtà, sono molto più astute, sboccate e stralunate dei loro compagni.

Qualcosa di nuovo”:  Lucia e Maria si conoscono da sempre. Due amiche che più diverse non si può. Lucia ha chiuso col genere maschile, Maria invece non riesce proprio a farne a meno. Una sera nel suo letto capita l'Uomo perfetto. Bello, sensibile, appassionato, maturo. Il mattino però porta con sé incredibili sorprese e tra equivoci, grandi bugie e piccoli abbandoni Lucia e Maria si prenderanno una bella vacanza da sé stesse. Forse quel ragazzo incontrato per caso è davvero l'Uomo che tutte cercano perché con le sue semplici teorie riesce a fare la vera radiografia delle loro vite, a buttare all'aria abitudini e falsi miti e a rivoluzionare ogni desiderio e ogni certezza.