Il sequel di “The Amazing Spider-Man”(2012) è diretto sempre da Marc Webb ed è uscito nel 2014. Nel film, il supereroe di casa Marvel, interpretato da Andrew Garfield, se la dovrà vedere con ben tre nemici che minacceranno New York: Rhino, interpretato da Paul Giamatti, il nuovo Goblin di Dane Dehaan e il malvagio e affascinante Electro, interpretato dal mitico Jamie Foxx, l’avversario più temibile di questo secondo capitolo. “The Amazing Spider-Man 2: Il Potere di Electro” ha conquistato il botteghino mondiale, mandando in delirio i fan, ma ci sono ancora 10 cose che, probabilmente, non conoscevate.

1. Emma Stone e il discorso del diploma.

L’attrice Emma Stone, nei panni di Gwen Stacy, ha scritto di suo pugno il discorso del diploma del suo personaggio.

2. La Mary Jane di Shailene Woodley totalmente tagliata.

L’attrice Shailene Woodley fu scelta per interpretare il ruolo di Mary Jane Watson e girò anche le sue scene. La produzione, però, in seguito le ha totalmente tagliate perché ritenuto fuori contesto in un film incentrato sul rapporto tra Peter e Gwen Stacy. In seguito, si è vociferato che la sua parte fosse stata tagliate anche perché non voluta dai fan.

3. Gli attori considerati per il ruolo di Goblin.

L’attore Dane DeHaan interpreta il ruolo di Harold “Harry”Osborn/Green Goblin, ma prima di lui sono stato considerati altre grandi star come i Alden Ehrenreich, Brady Corbet, Eddie Redmayne, Sam Claflin, Douglas Booth e Boyd Holbrook.

4. Le protesi al silicone di Electro.

Jamie Foxx, nei panni di Electro, portava ben 21 sottilissime protesi facciali di silicone, ottime per la mimica del volto, più di qualsiasi altro trucco scenico.

5. Il cameo di Stan Lee.

Stan Lee è presente in un cameo, come in quasi tutti i film di casa Marvel. Stavolta, è nei panni di uno degli spettatori alla cerimonia dei diplomi.

6. La scritta “I love you”.

La scritta “I love you” sul ponte, lasciata romanticamente, dal nostro eroe, è stata creata interamente in digitale.

7. Un nuovo costume simile a quello dei fumetti.

Per evitare le stesse polemiche verificatesi per il primo film, del 2012, stavolta il regista e la produzione hanno realizzato un nuovo costume di Spider-Man molto simile a quello dei fumetti, per la gioia dei fan.

8. Gli attori considerati per il ruolo di Electro.

Prima di Jamie Foxx, per il ruolo di Electro sono stati considerati gli attori Jean Dujardin, Mads Mikkelsen e Damian Lewis.

9. Il desiderio di Paul Giamatti.

Paul Giamatti, in un’intervista allo show tv di Conan O’Brien, espresse, quasi per scherzo, il desiderio di interpretare il personaggio di Rhino in un fulm di Spider-Man. Detto fatto. Il regista Marc Weeb, qualche tempo dopo, lo contattò per offrirgli il ruolo.

10. Il budget e gli incassi.

La pellicola, partendo da un budget di circa 200 milioni di dollari, ha incassato globalmente 708.982.323, nonostante il divieto ai minori di 13 anni non accompagnati da un adulto.