Sarà Anna Foglietta la madrina della 77esima edizione della Mostra Internazionale d'Arte Cinematografica. L'annuncio è di pochi minuti fa arriva proprio dal sito ufficiale della manifestazione che andrà in scena a inizio settembre.

Il comunicato ufficiale

Un comunicato che completa le informazioni fornite nelle scorse ore sull'edizione: "Anna Foglietta aprirà la Biennale Cinema 2020 nella serata di mercoledì 2 settembre, sul palco della Sala Grande (Palazzo del Cinema al Lido) in occasione della cerimonia di inaugurazione, e guiderà la cerimonia di chiusura il 12 settembre, in occasione della quale saranno annunciati i Leoni e gli altri premi ufficiali della 77. Mostra".

Sarà l’attrice romana, dunque, il volto di questa edizione del tutto anomala della Mostra del Cinema di Venezia, diretta da Alberto Barbera e organizzata dalla Biennale di Venezia. Proprio nelle scorse ore sono arrivati maggiori dettagli su come sarà la Mostra del cinema di Venezia Venezia in questa edizione segnata dal Covid.

Come sarà la Mostra del Cinema di Venezia nell'era coronavirus

Il concorso di Venezia 77, la sezione principale e competitiva, si terrà regolarmente al Lido, dal 2 al 12 settembre, con proiezioni in sala. Lo stesso accadrà con le sezioni collaterali Orizzonti, Fuori Concorso e Biennale College Cinema. Non si accenna, dunque, a una parallela presentazione in streaming, ma si fa riferimento solo al fatto che le proiezioni si terranno nelle sale tradizionalmente allestite al Lido. Naturalmente, sarà attivato un rigido protocollo "con l’adozione di tutte le misure di sicurezza sanitaria stabilite dalle autorità competenti alla data dell’evento", prima fra tutte il distanziamento fisico. Conseguenza inevitabile di queste misure, è la scelta di ridurre il numero complessivo dei film della selezione ufficiale, "benché in misura contenuta". Il direttore Alberto Barbera parla di una cinquantina di film, e di conferenze stampa in cui gli ospiti impossibilitati a viaggiare si collegheranno tramite Internet.