Asia Argento annuncia di avere intenzione di denunciare Rose McGowan e Rain Dove. L'attrice lo ha fatto sapere via Twitter, dopo aver dato un ultimatum di 24 ore alle due, invitandole a ritirarele accuse nei nei suoi confronti dopo lo scoppio dello scandalo Jimmy Bennett. Il movimento #MeToo, quello delle origini, sembra definitivamente spaccato, essendo Asia Argento e Roe McGowan socie fondatrici di quel moto che portò, mesi fa, a ribaltare il mondo di Hollywood con le accuse ad Harvey Weinstein. Asia Argento scrive nel suo tweet: "Rose McGowan, le 24 ore che vi avevo concesso per ritrattare la tua dichiarazione sul mio conto sono scadute. Mi vedo costretta a informare te e Rain Dove che ho istruito Mischon de Reya di chiedere un risarcimento danni per inganno, frode e diffamazione. Avrete presto sue notizie".

Cosa aveva detto Rose McGowan di Asia Argento

Ma a cosa fa riferimento Asia Argento? Quali affermazioni chiede vengano ritrattate? Era il 28 agosto quando, con un lungo comunicato, Rose McGowan parlava per la prima volta pubblicamente del caso relativo ad Asia Argento e alle accuse di sesso con minore rivolte da Jimmy Bennett all’attrice italiana. La McGowan, chiedendo ad Asia Argento di dire la verità, non mostrava dubbi sulla sua colpevolezza: "Sii leale. Lascia che la giustizia segua il suo corso. Sii la persona che che avresti voluto Harvey potesse essere".

Le accuse di Rain Dove ad Asia Argento

Il ruolo nella vicenda di Rain Dove, compagna di Rose McGowan, è stato invece quello di innescare le indagini e la conseguente inchiaste del New York Times che ha fatto scoppiare lo scandalo Bennett. Rain Dove ha ammesso di essere stata proprio lei a portare alle forze dell'ordine il materiale probante in cui Asia Argento, in uno scambio di sms, gli forniva le prove delle sue responsabilità nel caso Bennett. Nel motivare la sua scelta, Rain Dove aveva affermato: " […]Asia, per la legge della California, aveva commesso uno stupro. Aveva violato le leggi sulla pornografia minorile, ricevendo immagini di nudo da Bennett senza mai bloccarlo o denunciarlo".

Jimmy Bennett ospite in tv a "Non è l'Arena"

Nel frattempo gli effetti della vicenda Jimmy Bennett sulla carriera di Asia Argento sono stati pressoché immediati e, pur avendo lei negato ogni rapporto sessuale con l'allora giovane attore, è stata costretta a rinunciare a X Factor, programma tv in cui era stata ingaggiata nel ruolo di giudice. Altra notizia di queste ultime ore è che Jimmy Bennett sarà ospite di Massimo Giletti a "Non è l'Arena" domenica 23 settembre, per il primo intervento in tv da quando lo scandalo è scoppiato.