Ci siamo, il 13 aprile arriverà nelle sale “Battleship”, l’atteso e pubblicizzatissimo film di fantascienza diretto da Peter Berg (“The Kingdom”, “Hancock”). La pellicola, basata sullo storico gioco da tavolo della Hasbro, “Battaglia Navale”, segna il debutto cinematografico della popstar Rihanna. Lo stesso regista lo definisce un “super film”, adatto al pubblico di tutte le età, alla stregua di “Avatar”, “Transformers” e “Pirati dei Caraibi”. “Battleship” ha molti punti in comune con i robottoni di Michael Bay, che potrete vedere facilmente anche nel trailer, ma Berg ha puntualizzato che alcune scene del suo film sono ancora più spettacolari. Sentiamo odore di successo annunciato.

La trama

Battleship

Un manipolo di eroi terrestri, appartenenenti alla flotta della Marina degli Stati Uniti, è costretto a ingaggiare una lotta all'ultimo sangue contro una forza aliena attraverso mari, cieli e terra di tutto il pianeta. Gli invasori – una razza chiamata Regents, tecnologicamente avanzatissima, dotata di mezzi spaventosamente enormi – sono intenzionati a sfruttare una non ben identificata fonte energetica presente nelle profondità dell'oceano. La posta in palio è la sopravvivenza e la lotta tra alieni ed umani sarà senza esclusione di colpi.

Il cast

Battleship - war scene

C’è molta curiosità per la prima prova da attrice della cantante Rihanna. La celebre popstare è Raikes, ufficiale navale molto determinata e un asso nel maneggiare armi le armi. Look da maschiaccio e grinta da vendere, la cantante ha preso una piccola pausa dal mondo della musica per lanciarsi in questa straordinaria avventura. Il regista Berg ha dichiarato di avere avuto sempre una cotta per lei, ma ha deciso di sceglierla per il ruolo di Raikes solo dopo aver visto in tv l’intervista con Diane Sawayer, in cui Rihanna parlava delle violenze subite dal fidanzato di allora, Chris Brown. Il suo modo di raccontare, il suo sguardo, il suo carisma, gli hanno dato la certezza che avrebbe spaccato davanti alla macchina da presa. A farle compagnia un ricco e accattivante manipolo di validi attori, tra cui spiccano Taylor Kitsch (Alex Hopper), visto recentemente in “John Carter”, e l’icona Liam Neeson (Ammiraglio Shane), reduce dal successo al botteghino de “La Furia dei Titani” e che vedremo anche ne “Il cavaliere oscuro – il ritorno”. Alexander Skarsgard, uno dei volti più amati della serie vampiresca “True Blood” e molto apprezzato nel capolavoro di Lars Von Trier, “Melancholia”, sarà invece Stone Hopper. Completano il cast Brooklyn Decker (Sam), Peter MacNicol (Segretario della difesa), Tadanobu Asano (Nagata) e Hamish Linklater (Cal).

La nostra recensione

Sinceramente avevamo molti dubbi riguardo una trasposizione cinematografica di un famoso gioco da tavolo, ma il regista Peter Berg e gli sceneggiatori Erich e Jon Hoeber ci hanno fatto cambiare idea, almeno in parte. Avendo a disposizione 200 milioni di dollari e potendo contare sugli effetti speciali della Industrial Light & Magic, “Battleship” si è rivelata una piacevolissima sorpresa, soprattutto per gli occhi. Non possiamo analizzare certamente la sceneggiatura in questo genere di film action-fantasy, ma il regista ha saputo destreggiarsi in maniera egregia con gli esagerati effetti speciali, facendo a meno anche del 3D, pensando solo al puro divertimento e intrattenimento del pubblico, senza pretendere di superare blockbuster come “Transformers” o “Space Cowboys”, sullo stesso filone. L’unica cosa che potremmo definire “difettosa” dell’intero meccanismo, è l’eccessiva celebrazione della Marina Militare americana che riesce a battere le forze aliene con mezzi neanche lontanamente paragonabili alla tecnologia super avanzata dei “visitatori” indesiderati. Puro patriottismo a stelle e strisce, a cui siamo già abituati. Per quanto riguarda il tanto atteso e sbandierato esordio di Rihanna, possiamo dirvi che non c’è nulla di speciale da vedere, anzi, il ruolo di Raikes sembra starle stretto e forse avremmo visto qualche altra attrice di maggior impatto al suo posto. Possiamo tranquillamente sbilanciarci e dire che sarà il film con maggiori incassi durante questo week-end ma non crediamo che sarà annoverato tra i migliori action-fantasy di sempre. Ah, ultima cosa, aspettate la fine dei titoli di coda!

Voto: 6 ½