166 CONDIVISIONI
16 Febbraio 2020
21:01

Buon compleanno a Leonardo Pieraccioni, il mattatore fiorentino compie 55 anni

Grazie alla lunga gavetta in radio, teatro, tv e poi all’esplosione al cinema, è diventato uno dei mattatori dello spettacolo più amati in assoluto. Leonardo Pieraccioni, il 17 febbraio, compie 55 anni, e ha già al suo attivo 13 film da regista. L’ultimo, Se son rose, risale al 2018 ma, attraverso i suoi social, ha fatto sapere che le riprese della nuova pellicola inizieranno il prossimo giugno, per la gioia di tutti i suoi fan.
A cura di Ciro Brandi
166 CONDIVISIONI

La lunga gavetta in radio, teatro, televisione e poi l’esplosione al cinema come regista l’hanno reso uno dei mattatori dello spettacolo più amati in assoluto. Leonardo Pieraccioni, il 17 febbraio, compie 55 anni, e ha già al suo attivo 13 film da regista, tra cui spiccano Il ciclone, Fuochi d’artificio, Una moglie bellissima e Un fantastico via vai. L’ultimo, Se son rose, risale al 2018 ma, attraverso i suoi social, ha fatto sapere che le riprese della nuova pellicola inizieranno il prossimo giugno, per la gioia di tutti i suoi fan.

L’esordio con Carlo Conti e Alessandro Benvenuti

Pieraccioni è nato a Firenze e, mentre frequentava il liceo, a soli 16 anni, partecipa al programma Un ciak per artisti domani, presentato da Carlo Conti. Proprio con Conti, nel 1986, conduce su Teleregione toscana il varietà Succo d'Arancia, poi con Giorgio Panariello formeranno il trio comico Fratelli d'Italia. Nel 1988, Pieraccioni viene notato in RAI, dove debutta  partecipando al programma Il piacere dell'estate e poi alla trasmissione radiofonica Via Asiago Tenda. Seguirà l'esperienza a DeeJay Television su Italia 1, nel 1989, col nome d'arte di Zeba. La sua prima apparizione a teatro, invece, risale al 1990 con lo spettacolo comico Leonardo Pieraccioni Show. Nel 1991, Alessandro Benvenuti lo vuole nel suo film Zitti e mosca, che rappresenta la sua prima esperienza cinematografica in assoluto. Successivamente, prende parte come concorrente al programma per nuovi talenti all'interno di Fantastico 12, condotto da Raffaella Carrà e Johnny Dorelli, dove arriverà secondo.

Il boom de I laureati, Il ciclone e Fuochi d’artificio

L’esordio sul grande schermo, come regista, avviene con I laureati, campione d'incassi nel 1995, in cui Pieraccioni fa già coppia fissa con Massimo Ceccherini, suo amico e spalla fidatissima. L’anno successivo è la volta de Il ciclone che riesce ad incassare ben 75 miliardi di lire e che resterà il fiore all’occhiello della sua filmografia con Fuochi d'artificio (1997), che ne incasserà 70. Pieraccioni è anche scrittore e ha raccolto i suoi racconti nei libri Trent'anni, alta, mora (1998), Tre mucche in cucina (2002) e A un passo dal cuore (2003). Nel 1998 è attore e sceneggiatore de Il mio west, diretto da Giovanni Veronesi, poi, dopo due pellicole di discreto successo come Il pesce innamorato (1999) e Il principe e il pirata (2001), torna a fare grandi numeri, nel 2003, con Il paradiso all'improvviso, in cui fa coppia con Anna Maria Barbera, la Sconsolata di Zelig.

Una moglie bellissima con Laura Torrisi

Dal 2005, dirige ed interpreta Ti amo in tutte le lingue del mondo, dove Giorgio Panariello interpreta suo fratello e Massimo Ceccherini un frate, e nel 2006 è ospite al Festival di Sanremo, condotto quell'anno proprio dal suo amico Panariello. Nel 2007, esce Una moglie bellissima, dove e arruola la bella Laura Torrisi, ex concorrente del Grande Fratello alla sua prima prova d'attrice, e Gabriel Garko. La Torrisi, diventerà poi la sua compagna e mamma di sua figlia, Martina, nata nel 2010. Due anni dopo, esce il film Io & Marilyn, seguito, nel 2011, da Finalmente la felicità, dove Pieraccioni è nei panni di un professore/musicista di Lucca che partecipa a C’è posta per te per cercare sua sorella adottiva. Nel 2013 è la volta di Un fantastico via vai, con Serena Autieri e i suoi amici Massimo Ceccherini e Giorgio Panariello, ma il film incassa solo 8.825.800 milioni di euro.

Il tour con Carlo Conti e Panariello e il nuovo film in cantiere

Nell’ottobre 2014, si separa da Laura Torrisi e, nel dicembre del 2015, esce Il professor Cenerentolo, con Laura Chiatti, Flavio Insinna e Massimo Ceccherini, che incassa 5.8 milioni di euro. Nel 2016, è all’Arena di Verona con Carlo Conti e Giorgio Panariello con lo spettacolo Pieraccioni, Conti e Panariello – Lo Show, che girerà vari teatri in Italia invece nel 2018 esce il suo ultimo film, Se son rose, con Elena Cucci, Michela Andreozzi, Caterina Murino, Claudia Pandolfi, Gabriella Pession e Antonia Truppo, che riesce ad incassare 4.3 milioni di euro. Intanto, il regista ha fatto sapere sui suoi social che, il prossimo giugno, inizieranno le riprese della sua nuova pellicola, il cui titolo è ancora top secret.

166 CONDIVISIONI
Buon compleanno Michael Schumacher: campione nello sport e nella vita
Buon compleanno Michael Schumacher: campione nello sport e nella vita
Piripì, il tormentone de Il Ciclone con Leonardo Pieraccioni e Tosca D'Aquino
Piripì, il tormentone de Il Ciclone con Leonardo Pieraccioni e Tosca D'Aquino
Maria De Filippi compie 58 anni. Buon compleanno alla regina della tv
Maria De Filippi compie 58 anni. Buon compleanno alla regina della tv
Lascia un commento!
Più che un giornale
Il media che racconta il tempo in cui viviamo con occhi moderni