Il geniale Todd Haynes (“Safe”, “Lontano dal Paradiso”, “Io non sono qui”) è il regista dello straordinario e attesissimo “Carol”. Il film, basato sull’omonimo romanzo di Patricia Highsmith, ha partecipato, in concorso al Festival di Cannes 2015, dove l'attrice Rooney Mara si è aggiudicata il Prix d'interprétation féminine e il regista ha portato a casa la Queer Palm, premio indipendente assegnato ai film a tematica LGBT. La pellicola ha come protagonista la divina Cate Blanchett, due volte vincitrice premio Oscar – per “The Aviator”(2005) e per “Blue Jasmine”(2014) – qui nei panni di Carol, una donna benestante e dalla vita ordinaria, ma in profonda crisi col marito, che finisce per innamorarsi di Therese, una giovanissima impiegata di un grande magazzino di Manhattan. Una storia che doveva essere vissuta clandestinamente nell’America della Guerra Fredda, dove l’omosessualità era una malattia e assolutamente non contemplata. Il tocco di Haynes rende tutto, come al solito, perfetto, commovente, forte e tenero allo stesso tempo, regalando emozioni pure. Il film è stato candidato a ben 5 Golden Globe e arriverà nelle nostre sale a partire dal prossimo 5 gennaio 2016. Imperdibile.

La trama

Haynes ci porta nella New York del1952. Therese Belivet è una ventenne che lavora come impiegata in un grande magazzino a Manhattan sognando una vita più gratificante. Un giorno incontra Carol Aird, una donna attraente intrappolata in un matrimonio di convenienza e senza amore. Tra loro scatta immediatamente un'intesa, e l'innocenza del loro primo incontro piano piano svanisce al progressivo approfondirsi del loro legame.

Il cast

Il favoloso cast completo è formato da: Cate Blanchett (Carol Aird), Rooney Mara (Therese Belivet), Sarah Paulson (Abby Gerhard), Kyle Chandler (Harge Aird), Jake Lacy (Richard), Cory Michael Smith (Tommy), John Magaro (Dannie) e Carrie Brownstein (Genevieve Cantrell).