Il danese Michael Noer sta per portare nelle nostre sale “Papillon”, remake dell’omonimo cult del 1973, diretto da Franklin Schaffner, con protagonisti i grandissimi Dustin Hoffman e Steve McQueen, basato sull’autobiografia best seller di Henri Charrière. La pellicola, presentata in anteprima al Toronto International Film Festival, racconta proprio la storia di Henri “Papillon” Charrière, uno scassinatore parigino che sarà incastrato in un caso di omicidio e incarcerato sull’Isola del Diavolo, nella Guyana francese. Qui, stringerà una solida amicizia con il falsario Louis Dega che, in cambio di protezione, lo aiuterà nel tentativo di fuga.

Noer ha scelto come protagonisti principali Charlie Hunnam (Charrière) e Rami Malek (Dega) mentre la sceneggiatura è stata affidata ad Aaron Guzikowski.

In un’intervista rilasciata al Toronto International Film Festival, Noer, che col film ha voluto costruire un inno alla vita e alla libertà in generale e sottolineare l’importanza dell’amicizia, aveva parlato del suo film così:

“Papillon” è un film ambientato in prigione, ricco di avventura e, purtroppo, è una tematica senza tempo, non per la parte avventura, quanto per quella della prigionia e per gli effetti che ha sull’animo umano. Ciò che mi ha intrigato di più, leggendo anche il libro, è la storia del legame che si viene a creare tra i due protagonisti e come iniziano a costruire un’amicizia partendo dall’odio e dal dolore, proprio come può accadere anche nella vita reale. E’ per questo che, con Charlie Hunnam e Rami Malek, abbiamo deciso di focalizzare la nostra attenzione sulle loro performance e sula caratterizzazione dei personaggi.

La fotografia e le scenografie di “Papillon” sono rispettivamente di Hagen Bogdanski e Tom Meyer mentre le musiche sono state composte da David Buckley. Gli effetti speciali sono opera della Brainstorm Digital. “Papillon” sarà nelle nostre sale a partire dal prossimo 27 giugno e, dalle prime immagini del trailer, è decisamente interessante.

La trama

Parigi, anni ’30. Henri "Papillon" Charrière è uno scassinatore che viene incastrato in un caso di omicidio e condannato a scontare l’ergastolo nella famigerata e pericolosa colonia penale sull'Isola del Diavolo, nella Guyana francese. Determinato a tornare in libertà, Papillon cercherà di creare un’alleanza con un altro condannato, l’eccentrico falsario Louis Dega che, in cambio della protezione di Papillon, accetterà di finanziare la sua fuga, arrivando a costruire con l’uomo un solido legame di amicizia.

Il cast

Charlie Hunnam (Henri "Papillon" Charrière) è diventato uno dei più quotati attori della Nuova Hollywood e, negli ultimi anni, lo abbiamo visto in “Crimson Peak”(2015), “Civiltà perduta”(2016) e in “King Arthur – Il potere della spada”(2017) mentre in televisione lo abbiamo visto nella serie cult “Sons of Anarchy”(2008-2014). Rami Malek (Louis Dega), invece, è il protagonista della serie “Mr. Robot” e, a dicembre, lo vedremo nei panni di Freddie Mercury nel biopic “Bohemian Rhapsody”, di Bryan Singer. Gli altri attori del cast sono: Yorick van Wageningen (Warden Barrot), Roland Møller (Celier), Tommy Flanagan (Masked Breton), Eve Hewson (Nenette), Michael Socha (Julot), Ian Beattie (Toussaint), Joel Basman (Maturette), Nikola Kent (Warden Brioulet), Nina Senicar (Leper Woman), Antonio De La Cruz (Tribouillard), Brian Vernel (Guittou), Christopher Fairbank (Jean Castili) e Andre Flynn (Galgani).

Le curiosità sul film che dovete sapere

1. Le riprese del film si sono svolte in diverse location della Serbia, Montenegro e Malta.

2. “Papillon” in francese significa “Farfalla” e il soprannome di Henri Charrière è dovuto proprio al tatuaggio a forma di farfalla che ha sul petto.

3. Nel 1974, il regista Riccardo Pazzaglia potò nelle sale italiane una parodia del film “Farfallon”, con Franco Franchi e Ciccio Ingrassia.