Maleficent” sta sbancando il box office mondiale, grazie, soprattutto, alla presenza di una magnifica Angelina Jolie, ma anche ad Elle Fanning, amatissima giovane star di Hollywood, che nel film interpreta il ruolo della Principessa Aurora. L’attrice vanta già migliaia di fan club sparsi per la rete e un curriculum spaventoso, che fa invidia a star ben più grandi di lei. In Italia non è molto nota, anche se ha girato film di grandissimo successo accanto ad attori fenomenali e lo stilista Marc Jacobs l’ha voluta per una campagna internazionale, scegliendola come sua musa. E’ tempo, allora, di conoscerla meglio, attraverso cinque curiosità sulla sua vita, professionale e privata, dato che sentiremo, sicuramente, parlare di lei nei prossimi anni.

La recitazione, un affare di famiglia: Elle, come dicevamo, è la sorella minore di Dakota, giovanissima star di Hollywood nota al grande pubblico grazie a film come “Mi chiamo Sam”, con Sean Penn e Michelle Pfeiffer, “Man on fire”, con Denzel Washington, “La guerra dei mondi”, con Tom Cruise e la saga di “Twilight”, nel ruolo di Jane. Elle ha sempre dichiarato che sua sorella Dakota rappresenta il suo modello recitativo e che non c’è mai stata rivalità. Unico neo? Spesso le ruba i vestiti d’alta moda dall’armadio.

L’ossessione per Marilyn Monroe: oltre a Dakota, Elle nutre una vera e propria passione per Marilyn. L’ha adorata dopo aver visto “Quando la moglie è in vacanza”, quando aveva appena 7 anni. Una volta ad Halloween si è vestita come lei, con il celeberrimo abito bianco che ha fatto impazzire il mondo. Da allora, ha visto tutti i suoi film ed è diventata la sua icona di stile.

Ha già girato 22 film: il 9 aprile scorso ha compiuto 16 anni, ma Elle ha un già un curriculum da fare invidia ad un’attrice ben più navigata. Ha girato, infatti, 22 film, più tre da doppiatrice, e ha preso parte anche a 9 serie tv. Tra i film più importanti bisogna ricordare “Babel”, “Il curioso caso di Benjamin Button”, con Brad Pitt, “Somewhere”, di Sofia Coppola, “Super 8” di J.J. Abrams, “La mia vita è uno zoo”, accanto a Matt Damon e “Twixt”, del maestro Francis Ford Coppola.

Modella per Marc Jacobs e musa di Teen Vogue: nel 2001, a soli 13 anni, Elle fu scelta dallo stilista Marc Jacobs per la sua campagna autunnale e il lancio della borsa Voyage Regine, con la quale Elle comparve sulla cover di Love Magazine. Successivamente, Teen Vogue la sceglie come musa dei suoi servizi, grazie al suo aspetto fresco, elegante e senza tempo. Un sodalizio che va avanti, ormai, da anni.

La passione per la danza: alla domanda, se non avessi fatto l’attrice cosa ti sarebbe piaciuto fare? Elle risponde sempre allo stesso modo, la ballerina classica. L’attrice, infatti, cinque giorni a settimana prende lezioni private al mattino e la sera segue una classe. Per lei la danza è più dura della recitazione, non puoi improvvisare, devi conoscere la tecnica, è una vera e propria scuola di vita dove serve disciplina e costanza.