A Berlino, sono stati assegnati gli European Film Awards, i premi cinematografici che possono essere considerati il corrispettivo degli Oscar per il cinema europeo. Un'edizione (la numero 32) molto attesa dagli italiani, per via della forte presenza del nostro cinema con ben tre film candidati: erano quattro le nomination per Il traditore di Marco Bellocchio (film, regia, attore, sceneggiatori), oltre a quelle come miglior documentario di Selfie di Agostino Ferrente e La scomparsa di mia madre di Beniamino Barrese. Purtroppo, i nostri film non hanno portato a casa nessun premio, mentre la serata è stata tutta de La favorita.

Efa 2019, premiati Olivia Colman e Antonio Banderas

Il film di Yorgos Lanthimos ha vinto otto premi tra cui miglior film, miglior commedia, al miglior regista e all'attrice Olivia Colman, già premio Oscar. Premiato come migliore attore Antonio Banderas, per il film di Pedro Almodovar Dolor y gloria. Niente da fare per i due doc italiani, battuti dal siriano For Sama. Gli European Film Awards (EFA) sono premi cinematografici che vengono assegnati annualmente dal 1988 dalla European Film Academy.

Tutti i vincitori degli European Film Awards

Miglior film
La favorita

Miglior documentario
For Sama

Miglior commedia
La favorita

Miglior attore
Antonio Banderas, Dolor y Gloria

Miglior attrice
Olivia Colman, La favorita

Miglior regista 
Yorgos Lanthimos, La favorita

Miglior sceneggiatura
Céline Sciamma, Ritratto della giovane in fiamme

Premio FIPRESCI
Les Misérables di Ladj Ly

Peoples Choice Award
Cold War, di Pawel Pawlilkowski

Premio alla carriera
Werner Herzog

Miglior corto 
The Christmas Gift, di Bogdan Mureșanu

Miglior film d'animazione
Bunuel In The Labyrinth Of The Turtles, di Salvador Simó

Miglior direttore fotografia
Robbie Ryan, La favorita

Miglior montatore
Yorgos Mavropsaridis, La favorita

Miglior scenografo
Antxon Gómez, Dolor y Gloria

Miglior costumista
Sandy Powell, La favorita

Miglior hair e make up stylist
Nadia Stacey, La favorita

Miglior compositore
John Gürtler, System Crasher

Miglior sound designer
Eduardo Esquide, Nacho Royo-Villanova & Laurent Chassaigne, Una notte di dodici anni

Migliori effetti visivi
Martin Ziebell, Sebastian Kaltmeyer, Néha Hirve, Jesper Brodersen & Torgeir Busch, About Endlessness

Premio serie Europea
Babylon Berlin