E’ l’attrice inglese su cui Hollywood sta puntando negli ultimi anni. Felicity Jones, classe 1983, partendo da Birmingham, ha già conquistato tutti grazie alla sua grinta, alla sua bellezza e al suo talento. Dopo l’esordio in una famosa serie tv, in pochi anni ha messo a segno dei colpi di grande cinema (vedi "La teoria del tutto") e, a breve, la vedremo nell’atteso “Rogue One: A Star Wars Story”,  primo film della serie “Star Wars Anthology”, in cui è nei panni della protagonista Jyn Erso. Per conoscerla meglio, di seguito trovate 5 curiosità che, probabilmente, non sapevate.

L’esordio da strega.

L’esordio della bella e giovane attrice è avvenuto quando aveva solo 15 anni, nella serie tv “Scuola di streghe”, andata in onda dal 1998 al 2000. Trasmessa da ITV, la serie – girata a Montréal, in Canada e basata sui libri “The Worst Witch”, di Jill Murphy – ha come protagoniste un gruppo di giovani streghe che frequentano una scuola di magia. Il personaggio della Jones è quello di Ethel Hallow.

10 anni d’amore con uno scultore.

Nel 2013, l’attrice ha interrotto la relazione con lo scultore e artista di Internt Ed Fornieles, che durava da ben 10 anni. I due si sono incontrati a Oxford, quando Fornieles frequentava la Ruskin School of Art.

I primi premi con “Like Crazy” e il successo de “La teoria del tutto”.

I primi premi, sono arrivati con il film drammatico “Like Crazy”, di Drake Doremus, vincitore del Gran premio della Giuria: U.S. Dramatic alla 27a edizione del Sundance Film Festival. La Jones è riuscita, invece, a portare a casa il Premio Speciale della Giuria, sempre al Sundance, poi il Gotham Awards 2011 e il National Board of Review Awards 2011 come Migliore attrice esordiente. Il grande successo, invece, l’ha travolta grazie a “La teoria del tutto”, il capolavoro di James Marsh del 2014, dove recita accanto a Eddie Redmayne. Per il ruolo di Jane Wilde Hawking, l’attrice viene candidata ai Golden Globe e agli Oscar come Migliore attrice protagonista, ma anche ai BAFTA, ai SAG Awards, agli Empire Awards e ad altri importanti premi in giro per il mondo.

La conquista del ruolo di Jyn Erso.

Felicity Jones ha dovuto lottare contro Tatiana Laslany, Rooney Mara e Kate Mara per ottenere il ruolo di Jyn Erso in “Rogue One: A Star Wars Story”. L’attrice ha dichiarato che Jyn è una sorta di principessa Disney coraggiosa e contemporanea, una leader che riesce ad imporsi in un mondo di fantasia prettamente maschile. Inoltre, in lei coesistono tracce di Luke Skywalker e Han Solo, e ciò ha influenzato anche la realizzazione del costume del personaggio.

19 film in 8 anni.

La carriera cinematografica di Felicity Jones è iniziata nel 2008, con il drammatico “Flashbacks of a fool”, accanto a Daniel Craig. Finora, l’attrice ha preso parte a circa 19 pellicole e, oltre a quelle già citate, ci sono: “Chéri”(2009), di Stephen Frears; “L’ordine naturale dei sogni”(2010), per la regia di Ricky Gervais e Stephen Merchant; “The Tempest”(2011), di Julie Taymor; “Hysteria”(2012), diretto da Tanya Waxler; “The Amazing Spider-Man 2 – Il potere di Electro”(2014), dove veste i panni di Felicia Hardy e “Inferno”(2016). A breve, in USA, uscirà il fantasy “A Monster Calls”, di Juan Antonio Bayona, adattamento cinematografico del romanzo “Sette minuti dopo la mezzanotte”, scritto da Patrick Ness.