UPDATE: Francesco Totti non sarà alla Festa del cinema di Roma, né all'anteprima del doc sulla sua vita né all'Incontro Ravvicinato, in seguito alla morte del padre Enzo.

Dal 15 al 25 ottobre 2020 torna la Festa del cinema di Roma, giunta alla quindicesima edizione e regolarmente in programma (con la possibilità di vedere una parte del programma online). Ecco il programma della manifestazione, gli ospiti e le misure anti-coronavirus previste per tutelare la sicurezza di pubblico e accreditati. L'evento si svolge all'Auditorium Parco della Musica e in altre location della città.

Festa del cinema di Roma, i film in programma

Tanti i titoli attesi, dal film d'apertura Soul (il nuovo film Pixar) ai ritorni di grandi registi come Thomas Vinterberg, François Ozon, Werner Herzog e Stevew McQueen. Saranno inoltre presentati il docu-film di Alex Infascelli su Francesco Totti dal titolo Mi chiamo Francesco Totti, la serie Romulus, il biopic Stardust su David Bowie, Cosa sarà di Francesco Bruni con Kim Rossi Stuart (film di chiusura). Totti sarà protagonista di un incontro moderato da Pierfrancesco Favino. Verrà inoltre dedicata una retrospettiva al regista indiano Satyajit Ray. Da segnalare anche la rassegna "Film della nostra vita", che permetterà la riproposizione su grande schermo di capolavori come Incontri ravvicinati del terzo tipo, Guerre stellari – Una nuova speranza e Aliens.

Selezione Ufficiale
Soul di Pete Docter (Film d'apertura)
9 Jours À Raqqa | 9 Days At Raqqa di Xavier De Lauzanne
After Love di Aleem Khan
Ammonite di Francis Lee
Asa Ga Kuru | True Mothers di Naomi Kawas
De nos frères Blessés | Faithful di Hélier Cisterne
Des Hommes | Home Front di Lucas Belvaux
Le discours | The Speech di Laurent Tirard
Druk | Another Round di Thomas Vinterberg
Été 85 | Summer Of ‘85 | Estate ‘85 di François Ozon
Fireball: Visitors From Darker Worlds di Werner Herzog
Fortuna di Nicolangelo Gelormini
Home di Franka Potente
I Carry You With Me di Heidi Ewing
Lēciens | The Jump di Giedrė Žickytė
Las Mejores Familias | The Best Families di Javier Fuentes-león
El Olvido Que Seremos | Forgotten We'll Be di Fernando Trueba
Ricochet di Rodrigo Fiallega
The Shift di Alessandro Tonda
Small Axe di Steve McQueen
Stardust di Gabriel Range
Supernova di Harry Macqueen
Subarashiki Sekai | Under The Open Sky di Miwa Nishikawa
Time di Garrett Bradley

In coproduzione con Alice nella Città
Herself | La vita che verrà – Herself  di Phyllida Lloyd
Tigers di Ronnie Sandahl
Ironbark | The Courier | L’ombra delle spie di Dominic Cooke
Palm Springs | Palm Springs Vivi come se non ci fosse un domani di Max Barbakow
Peninsula di Sang-ho Yeon
The Reason I Jump di Jerry Rothwell
Seize Printemps | Spring Blossom di  Suzanne Lindo

Eventi Speciali
Cosa sarà di Francesco Bruni (Film di chiusura)
Francesco di Evgeny Afineevsky
Fuori era Primavera – Viaggio Nell’italia Del Lockdown di Gabriele Salvatores
Mi chiamo Francesco Totti di Alex Infascelli
Ostia Criminale – La Mafia A Roma di Stefano Pistolini
Romulus di Matteo Rovere

Alice nella città

La sezione di Alice nella città prevede dodici film in concorso: Gagarine di Fanny Liatard e Jérémy Trouilh, Punta sacra di Francesca Mazzoleni, Stray di Elizabeth Lo, Ibrahim di Samir Guesmi, Shadows di Carlo Lavagna, Felicità di Bruno Merle, Kajillionaire di Miranda July, Calamity di Rémy Chayé, Slalom di Charlène Favier, Nadia, Butterfly di Pascal Plante, i già citati Tigers di Ronnie Sandah e Herself  di Phyllida Lloyd. Nell'ambito della 18ª edizione di Alice nella Città, torna il premio Do-Cine Rising Star Award, rivolto a un giovane interprete non italiano. Verrà assegnato da una giuria internazionale composta dai professionisti dell’industria cinematografica Richard Cook, Karin Dix, Michela Pini e Sally Fisher.

Gli ospiti

Nonostante l'emergenza sanitaria, non mancheranno diversi ospiti italiani e internazionali, presenti per i classici Incontri ravvicinati. Il regista Steve McQueen riceverà il Premio alla Carriera. Ci saranno inoltre Fabio e Damiano D'Innocenzo, Gabriele Mainetti, i Manetti Bros, François Ozon, Gianfranco Rosi, Zadie Smith, Francesco Totti, John Waters, Thomas Winterberg, Thom Yorke. In video-collegamento, appariranno Pete Docter, Damien Chazelle e Werner Herzog,

Come vedere la Festa del cinema di Roma in streaming

La Festa del Cinema è visibile anche in streaming, grazie a una nuova sala virtuale a capienza limitata, attraverso la quale seguire on demand una parte del programma: si tratta della piattaforma Digital RFF15, che sarà online a partire da lunedì 12 ottobre, all’indirizzo
https://digital.romacinemafest.org/. I film saranno accompagnati dalle introduzioni dei registi. Sarà possibile acquistare il biglietto online registrandosi sulla piattaforma.

Le misure anti Covid alla Festa del cinema di Roma

Sarà possibile accedere ai luoghi del festival indossando la mascherina in tutte le aree. Verrà misurata la temperatura corporea a tutti i presenti e non sarà permesso di accedere in caso sia superiore a 37,5 gradi. Sarà necessario mantenere il distanziamento di un metro, reso possibile in sala dall'alternanza dei posti a sedere. C'è una differenza rispetto alla Mostra del cinema di Venezia dove la visione del red carpet era interdetta al pubblico: chi vorrà assistere alla passerella dovrà prenotarsi preventivamente sul sito o sull’App della Festa e occupare esclusivamente i posti contrassegnati.