3.666 CONDIVISIONI
29 Luglio 2016
22:22

I 10 film da vedere per festeggiare l’amicizia

Il 30 luglio è la Giornata Internazionale dell’Amicizia e perchè non festeggiarla con alcuni dei cult più belli della storia del cinema? Di seguito, trovate 10 pellicole straordinarie incentrate su questo importante valore universale da (ri)vedere tutte d’un fiato.
A cura di Ciro Brandi
3.666 CONDIVISIONI

Il 30 luglio si festeggia la Giornata Internazionale dell’Amicizia e quale migliore occasione per recuperare alcuni dei cult più belli della storia del cinema incentrati proprio su questo valore universale? Impossibile non pensare subito a film come “Quasi amici” con François Cluzet e Omar Sy; “Amici Miei” di Mario Monicelli; “Thelma & Louise” diretto da Ridley Scott, ma anche a pellicole un tantino più “estreme” come “Trainspotting”, “Il grande Lebowsky” o emozionanti come “E.T. – L’extraterrestre” e “Il Libro della Giungla”. Insomma, di seguito trovate 10 pellicole per festeggiare alla grande questa giornata e rivivere emozioni uniche e sentimenti universalmente validi.

“Quasi amici”

Il film di Olivier Nakache e Eric Toledano, ispirato alla vera storia del tetraplegico Philippe Pozzo di Borgo (autore di “Le Second Souffle”) e del suo aiutante domestico Yasmin Abdel Sellou, che nel film viene chiamato Driss, uscì nel 2012. I due protagonisti principali di "Quasi amici" sono François Cluzet e Omar Sy e il film ottenne, sin da subito, un successo clamoroso che spinse milioni di spettatori ad affollare le sale. Il rapporto tra i due, inizia in baruffa, ma poi si trasforma in una delle più belle storie d’amicizia mai raccontate sul grande schermo e, qualora non l’aveste mai visto, oltre a farvi mille risate, preparatevi a versare anche qualche lacrimuccia.

“Amici miei”

"Amici miei", il cult di Mario Monicelli, del 1975, ha come protagonisti il nobile decaduto Raffaello “Nello” Mascetti (Ugo Tognazzi), l’architetto Rambaldo Melandri (Gastone Moschin), il giornalista Giorgio Perozzi (Philippe Noiret) e il commerciante Guido Necchi (Duilio Del Prete), ai quali si aggiungerà anche il primario Alfeo Sassaroli (Adolfo Celi), che si riuniscono, a Firenze, per passare insieme momenti di puro cameratismo. Gli amici danno vita alle ormai celeberrime “zingarate” e alle “supercazzole”, giro di parole senza senso dette, ad ignare vittime, come fossero concetti logici e seri, sono diventati veri e propri neologismi della lingua italiana. In una società dove prevalgono l’egoismo e l’ambizione ad un benessere borghese fatuo,  gli amici si sentono autorizzati a burlarsi di tutto e tutti, perchè il mondo intorno, ormai, non da più alcuna affidabilità o via alternativa, e non è più possibile cambiarlo. Da rivedere mille volte.

“I Goonies”

La pellicola di Richard Donner, scritta da Chris Columbus, è uscita nel 1985 e, da allora, rappresenta una pietra miliare dei film adolescenziali. La trama de "I Goonies", per quei pochi che non l’avessero mai visto, segue le avventure di un gruppo di amici di Astoria (Oregon) precisamente del quartiere Goon Docks , da cui viene il nome "Goonies". Purtroppo, un gruppo di potenti sta comprando tutte le case con chiari intenti speculativi. I ragazzi tentano di opporsi e, durante l'ultimo week-end sul posto, scoprono nella soffitta di uno di loro un'antica mappa spagnola, che fu di Willy l'Orbo, un pirata del XVII secolo. Decidono così di trovare ad ogni costo il suo tesoro, seppellito da qualche parte nei dintorni, per poter evitare gli sfratti e regalare la serenità perduta ai loro genitori. Tematiche come la forza  dell’amicizia, dell’amore familiare e dell’attaccamento alle proprie radici sono eternamente validi e sono proprio questi i due pilastri su cui regge tutta l’impalcatura del film.

“Una notte da leoni”

Beh, il primo film della famosa trilogia, diretto da Todd Phillips nel 2009, con  Bradley Cooper, Ed Helms, Zach Galifianakis, Justin Bartha è semplicemente l’ideale da ri(vedere) per festeggiare degnamente la Giornata Mondiale dell’amicizia. Le disavventure dei quattro amici di Los Angeles, che decidono di passare un fine settimana a Las Vegas per l'addio al celibato di uno di loro, diventano un incubo quando, dopo aver passato una notte assurda, però, nella suite non c’è più traccia dello sposo. Delirio puro e risate assicurate.

“Thelma & Louise”

Ridley Scott, nel 1991, probabilmente non poteva immaginare che “Thelma & Louise”, il suo road-movie, incentrato sull’amicizia e la voglia di libertà, con le due splendide protagoniste interpretate da Geena Davis e Susan Sarandon, sarebbe entrato nella storia del cinema, vincendo 1 Golden Globe, 1 Oscar e altre decine di premi. Le interpretazioni della pellicola sono sempre state soggettive. C’è chi vede nel viaggio delle due protagoniste l’esaltazione dell’amicizia esclusivamente al femminile, quindi una sorta di manifesto del femminismo,  anche se una più ampia veduta, è quella del trionfo della libertà e basta, l’evasione dalle regole e dalla routine di tutti i giorni, magari a bordo della mitica Ford Thunderbird.

“Trainspotting”

Il capolavoro assoluto di Danny Boyle, del 1996, racconta il mondo di un gruppo di amici borderline con estremo umorismo, inserendoci nelle loro sudice vite, nella follia e nell’assuefazione di menti che hanno scelto liberamente – e felicemente – di drogarsi per evadere da un’umanità che li annoia. Protagonisti assoluti di "Trainspotting" sono i grandissimi Ewan McGregor, Robert Carlyle, Ewen Bremner, Jonny Lee Miller e Kevin McKidd. Un modo un tantino più “trasgressivo” per trascorrere questa Giornata mondiale dell’amicizia all’insegna del grande cinema.

“Ted”

Seth MacFarlaned dirige questa esilarante e sboccata commedia con protagonista Mark Wahlberg/John che, da piccolo, aveva desiderato che il suo amico di peluche, Ted, prendesse vita. 25 anni dopo, li ritroviamo più amici che mai a farne di tutti i colori, tra donne, battute sboccate e chi più ne ha, più ne metta. Grandioso ed estremamente divertente, il film fa, praticamente, morire dalle risate per due ore.

“Il grande Lebowski”

Il fenomenale film dei fratelli Coen, uscito nel 1998, ha come protagonista Jeff Bridges, nei panni di Jeffrey Lebowski, detto “Drugo”, un fannullone che si divide tra partite di bowling con i suoi grandi amici Walter(John Goodman) e Donny (Steve Buscemi), canne e White Russian. La sua esistenza è sconvolta dalla visita di due picchiatori, che però hanno sbagliato obiettivo, scambiandolo per Jeffrey Lebowski, un ricco magnate, anche se non mancano di urinargli sul tappeto. Drugo è deciso a farselo risarcire proprio dal suo omonimo, ma da quel momento, sarà coinvolto in una rocambolesca serie di eventi (rapimenti, riscatti, incontri con folli) al limite del surreale, sempre coadiuvato dai suoi sgangherati amici. Cult immenso.

“Il Libro della Giungla”

Il classico Disney del 1967, con la storia del  bambino selvatico Mowgli, cresciuto nella giungla dai lupi, dall’orso Baloo e dalla pantera Bagheera ha fatto epoca proprio grazie allo straordinario racconto dell’amicizia infinita tra uomo e animali (antropomorfi), sviluppata mescolando scene divertentissime e colorate, ad altre più serie e drammatiche. Baloo e Bagheera sono parti esterne della coscienza dello stesso Mogwli, così distanti tra loro ma entrambi proiettati verso il bene del piccolo uomo. Un film esemplare che ha avuto anche una recente versione in live-action, diretta da Jon Favreau, che ha conquistato il botteghino mondiale in pochissimi giorni.

“E.T. – L’extraterrestre”

La storia dell’amicizia tra il piccolo Elliot (Henry Thomas) e l’alieno caduta sulla Terra, diretta da  Steven Spielberg nel 1982, è un pezzo della storia del cinema mondiale. Vincitore di due Golden Globe e di 4 Oscar, il film ci emoziona ancora oggi, facendoci riflettere moltissimo sull’estrema sensibilità infantile e sulla cecità degli adulti, il tutto incorniciato dalle favolose (e storiche) musiche di John Williams. “E.T. – l’extraterrestre” è cinema con la C maiuscola e un inno all’amicizia in tutte le sue forme, senza limiti o confini di alcun tipo.

3.666 CONDIVISIONI
Film da vedere ad Halloween: consigli per Netflix, Prime Video e Now
Film da vedere ad Halloween: consigli per Netflix, Prime Video e Now
Dieci film sulle comitive di amici più sballate di sempre
Dieci film sulle comitive di amici più sballate di sempre
I 10 film da vedere in vacanza per non perdersi nel mare dello streaming
I 10 film da vedere in vacanza per non perdersi nel mare dello streaming
Più che un giornale
Il media che racconta il tempo in cui viviamo con occhi moderni