16 Maggio 2012
14:15

I film in concorso al Festival di Cannes 2012

Tutti i film e la programmazione completa dei film che si contenderanno la Palma d’Oro alla 65esima edizione del Festival di Cannes: il 18 maggio è il giorno del “Reality” di Matteo Garrone.
Tutti i film e la programmazione completa dei film che si contenderanno la Palma d'Oro alla 65esima edizione del Festival di Cannes: il 18 maggio è il giorno del "Reality" di Matteo Garrone.

Pronti, via. Sono 22 i film selezionati per la competizione ufficiale del Festival di Cannes 2012, ma arrivano ad 83 includendo anche le altre categorie: Un certain regard, Out of competition, Special Screenings, Cinefondation e Short Film. C'è grande attesa per l'unico film italiano in gara, Reality di Matteo Garrone, mentre l'attenzione internazionale è rivolta soprattutto ad After The Battle, che racconta l'Egitto dopo gli scontri di Piazza Tahrir. Gli amanti del cinema americano fremono per guardare l'ultimo annunciato capolavoro di David Cronemberg, Cosmopolis e per Killing Them Softly di Andrew Dominik che racconta la notte di Brad Pitt nei panni di un infallibile "killer" di una banda criminale, assoldato per regolare dei conti di gioco non pagati. Il film che aprirà ufficialmente il concorso sarà Moonrise Kingdom di Wes Anderson con un trio di star nel cast: Bruce Willis, Bill Murray ed Edward Norton, verrà proiettato questa sera alle 20.00 e alle 23.00. Chiude la kermesse Therese Desqueyroux di Claude Miller, il 27 maggio, con una cerimonia di chiusura.

Mercoledì 16 maggioMoonrise Kingdom di Wes Anderson. Dopo la consueta cerimonia di apertura, prevista per le 19.15, alle 20 si parte con la prima proiezione: Moonrise Kingdom di Wes Anderson, racconta la storia di Sam e Suzy, due scout dodicenni che, innamorati, decidono di scappare dal camp. Partono immediatamente le ricerche dei due adolescenti, con Bruce Willis ad impersonare lo sceriffo della contea, Edward Norton il capo-scout ed un immenso Bill Murray che torna a sette anni di distanza da quel Broken Flowers che gli valse il Gran Prix 2005, nei panni del padre di Suzy.

Giovedì 17 maggio De Rouille et D'Os di Jacques Audiard  (proiezione alle 8.00, 15.00 e 19.30) racconta la storia di Ali (Mathias Schoenaerts) che si ritrova a dover prendersi cura di un figlio di cinque anni che non ha mai conosciuto veramente. Partirà verso un'altra città con lui, dove conoscerà Stephanie, una bella ragazza che lavora al Delphinarium. Un terribile incidente, però, costringerà la giovane donna all'uso della sedia a rotelle e per Ali cambierà totalmente la percezione delle cose. L'altro film in gara di Giovedì è l'attesissimo After The Battle (Baad El MawKeea) di Yousry Nasrallah che racconta dell'Egitto dopo gli scontri feroci di Piazza Tahrir il 2 febbraio del 2011.

Venerdì 18 maggioE' il giorno di Matteo Garrone con Reality. Esordisce alle 8.30 e alle 22.30 e racconta di Luciano (Aniello Arena) un modesto pescivendolo che sbarca il lunario arrotondando con piccole truffe con sua moglie Maria (Veronica Simioli). Un ragazzo semplice e divertente che, nelle feste di famiglia, non perde occasione per animare i presenti. E sarà proprio la sua famiglia a spingerlo ossessivamente a partecipare al Grande Fratello. E da questo momento in poi per Luciano, la percezione della realtà cambierà totalmente. Il secondo film in concorso nello stesso giorno è Paradies:Liebe di Urlich Seidl che racconta il turismo sessuale delle sugar mamas, le donne europee che partono in Africa alla ricerca di gigolo'.

Reality-Garrone-Cannes

Sabato 19 maggio – Lawless di John Hillcoat. E' un film con Shia LeBeouf, Tom Hardy e Guy Pearce che racconta la vera storia dei Brondurant Brothers, gangster della Virginia al tempo del proibizionismo. In concorso anche Beyond the hills (Dupa Dealuri) di Christian Mungiu, un film che racconta la Romania protestante.

Domenica 20 maggioAmour di Michael Haneke. E' un'altra delle firme più attese e con il suo Amour sembra davvero promettere bene: è la storia di Georges e Anne, una coppia di ottantenni che sono vicini alla fine del loro legame che, quando lei ha un attacco di cuore, viene messo seriamente a dura prova.  Jagten di Thomas Vinterberg è l'altro film in concorso previsto: la vita a pezzi di Lucas, tra divorzi, attacchi d'isteria, cambio di lavoro e problemi con i suoi figli.

Lunedì 21 maggioResnais, Kiarostami, Sangsoo. Tre firme d'autore, tre cinema così diversi. Si parte proprio con il francese che presenta in concorso Vous n'avez encore rien vu, non avete ancora visto niente. La trama con la quale Resnais si presenta al Festival incuriosce non poco: dall'Oltretomba, un celebre commediografo fa in modo che tutti i suoi amici più cari che hanno lavorato con lui, si riuniscano in una sala per ammirare la Euridice realizzata da una compagnia di giovani. Ma dove si trovano gli attori riuniti? Forse sarà un bello spunto per parlare di vita, morte e vita dopo la morte. Abbas Kiarostami torna invece con Like Someone in Love, la storia di una relazione di sole venti ore tra due perfetti sconosciuti, una giovane donna ed un uomo vecchio. Il sudcoreano Sangsoo porta a Cannes la storia di Anne e di suo figlio che scappano dai debiti per rifugiarsi in una cittadina della regione del Mohang, il film si chiama In Another Country.

Martedì 22 maggio Killing Them Softly di Andrew Dominik. Incuriosisce vedere Brad Pitt che ritorna nei panni già indossati del duro metropolitano, in quello che dovrebbe essere il film destinato a sbancare il box office non appena uscirà nelle sale. C'è anche il film di Ken Loach in programmazione (11.30 e 22.30): The Angel's Share, una commedia agrodolce ambientata a Glasgow, tra vino, whisky, cornamuse e gonnelline scozzesi.

Mercoledì 23 maggio On the road di Walter Salles. E' appunto il viaggio di due grandi amici e la moglie di uno dei due assetati di libertà e alla ricerca di se' stessi. Holy Motor di Leos Carax è un thriller ad altissima tensione che gioca in casa e che potrebbe essere tra i possibili outsider della kermesse. Racconta di un uomo, Mr. Oscar, che è un imprenditore, un padre di famiglia, un torturatore e un assassino.

Giovedì 24 maggio The Paperboy di Lee Daniels e Post Tenebras Lux di Carlos Regaydas sono i film previsti per il 24 maggio. Il primo narra la storia di un ragazzo che torna nel suo piccolo paesino in Florida per aiutare suo fratello reporter a scoprire la verità su un uomo carcerato nel braccio della morte. Un cast eccezionale: Nicole Kidman, John Cusack, Mattehw McCounaghey, Zac Efron, Macy Gray e David Oyelowo. Il secondo, ambientato in Messico, segue le vicende di Juan, giovane ragazzo di famiglia semplice e contadina, che ha una vita segreta.

Venerdì 25 maggio Cosmopolis di David Cronenberg. Con un inedito Robert Pattinson, in questo action-thriller psicologico a metà tra Minority Report e Blade Runner. Il secondo film in programma è In the fog di Sergei Loznitsa, nella regione dell'URSS occupata dai tedeschi, nel 1942, un lavoratore di un piccolo villaggio viene arrestato ingiustamente. I partigiani cercheranno vendetta.

Sabato 26 maggio – The Taste of Money di Im Sang-soo. Un thriller per il quale il cinema sudcoreano sta riuscendo a trovare nuove forme di linguaggio già da un lustro. Mud è il secondo film in programmazione per la regia di Jeff Nichols, anche qui nel cast c'è Mattew McCounaughey che interpreta il personaggio di Mud, un fuggiasco che dovrà essere aiutato da due ragazzini.

Domenica 27 maggio – Therese Desqueyroux di Claude Miller. Prima della cerimonia di chiusura c'è la proiezione dell'ultimo film in concorso , film basato sul romanzo dello scrittore francese Francois Maurac del quale esiste già una prima versione per il cinema datata 1962.

La giuria del Festival di Cannes 2012
La giuria del Festival di Cannes 2012
Festival di Cannes 2012, pronti via!
Festival di Cannes 2012, pronti via!
Festival di Cannes 2022: i film in concorso, gli ospiti attesi e il programma completo
Festival di Cannes 2022: i film in concorso, gli ospiti attesi e il programma completo
Più che un giornale
Il media che racconta il tempo in cui viviamo con occhi moderni