Mostra del cinema di Venezia 2020
7 Agosto 2020
19:32

Il trailer italiano di “Miss Marx”, il film sulla vita di Eleonor Marx in concorso a Venezia 77

Tra i film italiani in concorso alla 77esima Mostra del Cinema di Venezia c’è anche “Mrs Marx” di Susanna Nicchiarelli, che racconta la storia dell’appassionata Eleonor, figlia minore di Karl Marx. Determinata anche ribelle e volenterosa, si racconta che fosse la preferita del filosofo e questo suo temperamento la portò a condurre una vita ricca di emozioni contrastanti tanto negli affari pubblici, quanto nel suo privato, come racconta accoratamente anche colei che ha voluti fortemente dar vita a questo progetto.
A cura di Ilaria Costabile
Attiva le notifiche per ricevere gli aggiornamenti su
Mostra del cinema di Venezia 2020

La 77esima Mostra del Cinema di Venezia è ormai alle porte, si terrà infatti dal 2 al 12 settembre, nonostante le preoccupazioni iniziali dovute alla pandemia da coronavirus che per mesi ha bloccato l'intero settore cinematografico. Dei diciotto film in concorso e in lizza per il Leone d'Oro, quattro sono italiani e tra questi figura anche "Mrs Marx" di Susanna Nicchiarelli. Se dell'uomo che ha teorizzato "Il Capitale" si conoscono vari aspetti del suo privato, della vita di sua figlia Eleonor i più non sono a conoscenza. Dal desiderio di dar voce alla rivoluzionaria esistenza di questa donna è nato il film in concorso alla kermesse veneziana e che potremmo vedere nelle sale a partire dal 17 settembre, distribuito da 01 Distribution.

La vita di Eleonor Marx

Determinata e coraggiosa, Eleonor, la minore delle figlie di Karl Marx ha trascorso la sua vita a battersi per l'emancipazione femminile, lottando anche per l'abolizione del lavoro minorile. Questa sua indole battagliera rese Tussy, questo era il soprannome che le avevano dato in casa, si dice che fosse la preferita si suo padre. Nacque a Londra nel 1855 ed era appassionata di letteratura, in special modo di Shakespeare, che citava a memoria e proprio dal grande scrittore e drammaturgo inglese prese la sua più grande passione: il teatro. Avrebbe voluto, infatti, diventare un'attrice, ma si occupò a lungo di traduzioni, sua infatti è la prima versione inglese di Madame Bovary.  Appassionata tanto nel lavoro quanto nel privato, si innamorò perdutamente di Edward Alling (Patrick Kennedy), attivista con il quale condivise passione politica e teatrale. Il volto di Eleonor Marx è quello dell'attrice Romola Garai.

Il commento della regista

A parlare in maniera accorata del suo progetto cinematografico è proprio la regista Susanna Nicchiarelli, che ha lavorato a fondo per far emergere l'unicità della giovane Eleonor, la sua forza e il suo temperamento:

«Con la sua apparente incongruenza tra dimensione pubblica e privata la storia di Eleanor Marx apre un abisso sulla complessità dell'animo umano, sulla fragilità delle illusioni e sulla tossicità di certe relazioni sentimentali. Raccontare la vita di Eleanor vuol dire parlare di temi talmente moderni da essere ancora oggi, oltre un secolo dopo, rivoluzionari. In un momento in cui la questione dell'emancipazione è più che mai centrale, la vicenda di Eleanor ne delinea tutte le difficoltà e le contraddizioni: contraddizioni, credo, più che mai attuali per cercare di "afferrare" alcuni tratti dell'epoca che stiamo vivendo».

77 contenuti su questa storia
Venezia 77, Anna Foglietta è regina di stile: sull'ultimo red carpet sfila con il marito Paolo
Venezia 77, Anna Foglietta è regina di stile: sull'ultimo red carpet sfila con il marito Paolo
Venezia 77, Kasia Smutniak VS. Serena Rossi: è gara di stile in nero alla cerimonia di chiusura
Venezia 77, Kasia Smutniak VS. Serena Rossi: è gara di stile in nero alla cerimonia di chiusura
Pierfrancesco Favino sul red carpet di Padrenostro con la figlia Lea Favino
Pierfrancesco Favino sul red carpet di Padrenostro con la figlia Lea Favino
10.715 di Spettacolo Fanpage
Lascia un commento!
Più che un giornale
Il media che racconta il tempo in cui viviamo con occhi moderni