Il premio Oscar Sebastián Lelio (“Navidad”, “Gloria”, “Una donna fantastica”) torna al cinema con “Disobedience”, con protagoniste due grandissime attrici: il premio Oscar Rachel Weisz e Rachel McAdams. La pellicola è l'adattamento per il grande schermo dell’omonimo best seller di Naomi Alderman, del 2007, pubblicato in Italia da Nottetempo col titolo “Disobbedienza” e racconta la storia dell’anticonformista Ronit (Weisz), una donna che torna a casa per i funerali del padre. Lì incontrerà la timida Esti (McAdams), con la quale aveva avuto un amore giovanile ma che adesso è sposata con suo cugino. Tra le due, però, si riaccenderà la passione.

Sebastián Lelio e Rebecca Lenkiewicz hanno scritto la sceneggiatura del film e a proposito del film, il regista ha detto:

Mi sono subito innamorato dei tre personaggi protagonisti. Questa è una storia d’amore tra tutti e tre. Disobedience è un viaggio molto intenso in cui i personaggi attraversano situazioni tumultuose. La storia esplora l’intero spettro di emozioni di Ronit, Esti e Dovid. Si sentono molto reali, vicini; ci si sente come se si fosse seduti a cena e si stesse a letto con loro. Il contesto del mondo della comunità di ebrei ortodossi è certamente importante, ma il tema della storia è decisamente universale.

La Weisz ha aggiunto:

“Disobedience” è una storia incredibile con due fantastici ruoli femminili. Ciò che mi ha affascinata del romanzo è stato il tema della trasgressione nel mondo di oggi, dove i tabù hanno quasi cessato di esistere.

Il bravissimo Danny Cohen ha curato la fotografia mentre il montaggio e le musiche sono opera, rispettivamente, di Nathan Nugent e Matthew Herbert. “Disobedience” sarà distribuito nelle nostre sale da CINEMA a partire dal 25 ottobre.

La trama

La pellicola di Lelio è ambientata nella comunità ebraica ortodossa della Londra contemporanea è ha al centro la storia dell’emancipata e anticonformista Ronit che torna a casa in occasione dei funerali del padre. L’incontro con la più timida Esti, con cui ha aveva avuto un amore giovanile, ora sposata con suo cugino Dovid, riaccende una passione proibita.

Il cast

Rachel Weisz (Ronit Krushka), dopo l’Oscar con “The Constant Gardner – La cospirazione”(2005), ha girato “Amabili resti”(2009), “Il grande e potente Oz”(2013), “Youth – La giovinezza”(2015), “Rachel”(2017) e “La favorita”(2018). Rachel McAdams (Esti Kuperman) torna al cinema dopo “Il caso Spotlight”, che le ha regalato una nomination agli Oscar, e “Doctor Strange”, di casa Marvel. Il resto del cast è composto da: Alessandro Nivola (rabbino Dovid Kuperman), Anton Lesser (Rav Krushka), Cara Horgan (signora Scheinberg), Allan Corduner (zio Moshe) e Alexis Zegerman (Rivka).

Le curiosità sul film che dovete sapere

1. I personaggi di Rachel Weisz e Rachel McAdams nel film dovrebbero avere più o meno la stessa età, invece nella vita reale la prima ha 48 anni e la seconda 40.

2. E’ la seconda volta che le due attrici protagoniste lavorano sullo stesso set. La prima è stata il film “To The Wonder”(2012), ma le scene della Weisz, alla fine, furono tagliate in fase di post-produzione.

3. Il film in USA è stato vietato ai minori di 17 anni non accompagnati da un adulto.