Se c'è un attore nell'Olimpo di Hollywood che davvero sembra avere le fattezze di una divinità, non per il suo essere una star osannata e riconosciuta da tutti ma per il suo animo puro, si tratta di Keanu Reeves, e sembrerebbe che dell'attore canadese non se ne parli mai abbastanza. Divenuto un'icona del mondo cinematografico, il protagonista di John Wick è decisamente molto amato dal pubblico, tanto che in migliaia hanno fatto partire una petizione piuttosto particolare.

Partita la petizione su Change.org

Con la sua apparizione sul palco degli E3, l'importantissima fiera di videogiochi per console e computer, dove l'attore ha annunciato che darà il volto al nuovo videogioco Cyberpunk 2077 e dopo aver prestato la sua voce allo stuntman canadese, Duke Caboom, nel quarto capitolo del film di animazione Toy Story, che tra poco arriverà anche nelle sale italiane, Reeves si è assicurato l'ammirazione smisurata del web.

Ed è proprio il web che ha deciso, tramite Change.org, di avviare una petizione che possa conferire al volto di Matrix un riconoscimento davvero importante. Migliaia di utenti hanno firmato in queste ore perché il Time dia a Keanu Reeves il titolo di "Uomo dell'anno 2019". Un premio davvero importante che, annualmente, il team di giornalisti della nota testata assegna secondo dei canoni ben precisi, caratteristiche che fanno della persona insignita l'emblema di tutto ciò che ha segnato i dodici mesi prima della premiazione.

Perché Keanu Reeves dovrebbe essere l'Uomo dell'anno

Il motivo per cui numerosi utenti hanno firmato immediatamente la petizione risiede nella bontà d'animo di questo divo, davvero fuori dal comune. Nulla che possa ricondursi ad una vita patinata, dedita alla mondanità, nulla che possa marchiare Keanu Reeves come una starlette viziata dalla notorietà e dal denaro, anzi, ne è l'esatto opposto. Vari sono gli aneddoti che lo vedono protagonista, dal cedere il posto in metropolitana ad una signora qualunque alle ingenti donazioni fatte per le cure contro la leucemia, dal trascorrere una giornata con un senzatetto all'aiutare una donna che con lui aveva condiviso il set, donandole 20mila dollari. Insomma delle azioni non da tutti, soprattutto dei gesti che denotano un animo ricco di sentimenti, pronto ad aprirsi agli altri, forse in seguito alle tante sofferenze che hanno costellato la sua vita.