2 CONDIVISIONI
Scandalo abusi sessuali Kevin Spacey

Kevin Spacey e Steven Seagal, archiviate due indagini per sodomia forzata e violenza sessuale

La Polizia di Los Angeles ha deciso di archiviare delle indagini per molestie sessuali a carico di Kevin Spacey accusato di sodomia forzata, di Steven Seagal accusato di stupro e di Anthony Anderson, anche lui accusato di violenza sessuale. Nel caso dei primi due attori è trascorso troppo tempo dall’epoca dei presunti fatti. Nel terzo caso, invece, la presunta vittima si sarebbe rifiutata di farsi interrogare.
Entra nel nuovo canale WhatsApp di Spettacolo Fanpage.it
A cura di Daniela Seclì
2 CONDIVISIONI
Immagine
Attiva le notifiche per ricevere gli aggiornamenti su
Scandalo abusi sessuali Kevin Spacey

La Polizia di Los Angeles ha deciso di archiviare alcune delle accuse di violenza sessuale formulate contro gli attori Kevin Spacey, Steven SeagalAnthony Anderson. Le motivazioni sono diverse. Nel caso di Spacey e Seagal, è trascorso troppo tempo dal momento in cui sarebbero avvenuti i fatti. Quanto a Anderson, invece, la presunta vittima si sarebbe rifiutata di collaborare con gli investigatori.

Kevin Spacey, archiviata l'accusa di sodomia forzata

Secondo i dettagli riportati da Variety, Kevin Spacey sarebbe stato accusato di aver commesso sodomia forzata nell'ottobre del 1992. La Polizia di Los Angeles si è occupata di approfondire l'indagine. Tuttavia, il procuratore distrettuale ha fatto sapere che le accuse non rispettano i termini di legge e sono troppo datate per portare a delle conseguenze per l'attore. L'indagine, perciò, è stata archiviata. Tuttavia, la polizia di Los Angeles avrebbe per le mani un altro caso di accuse rivolte a Spacey.

Steven Seagal, una donna lo accusa di averla stuprata

Anche Steven Seagal è finito nello scandalo delle molestie sessuali nel mondo del cinema. La polizia del dipartimento di Beverly Hills ha raccolto la denuncia di una donna che ha accusato l'attore di averla violentata nel 1993. Il caso è stato inoltrato al procuratore distrettuale. Tuttavia, come per le accuse formulate contro Kevin Spacey, anche in questo caso sono trascorsi i tempi previsti dalla legge e dunque l'indagine è stata archiviata. I guai per Steven Seagal, però, non sarebbero finiti. La polizia starebbe esaminando un nuovo caso che lo riguarderebbe.

Anthony Anderson, una donna lo accusa di violenza

Nel caso di Anthony Anderson, invece, una donna lo ha accusato di averla stuprata la scorsa primavera. Dunque, dato che il presunto reato è così recente, ci sarebbero tutti i presupposti per un'indagine appropriata. Tuttavia, secondo quanto sostenuto dal pubblico ministero, la presunta vittima si sarebbe rifiutata di collaborare con gli investigatori: "Si è rifiutata di essere interrogata. L'interrogatorio è una parte necessaria dell'indagine. Il procedimento è stato archiviato a causa della mancanza di prove per stabilire la veridicità delle accuse".

2 CONDIVISIONI
21 contenuti su questa storia
Judi Dench difende Spacey e Weinstein: "Molestie a parte, non possiamo negare il loro talento"
Judi Dench difende Spacey e Weinstein: "Molestie a parte, non possiamo negare il loro talento"
Il fratello di Kevin Spacey: "Ho paura che si suicidi dopo le accuse di molestie"
Il fratello di Kevin Spacey: "Ho paura che si suicidi dopo le accuse di molestie"
Kevin Spacey ancora denunciato per molestie, lo accusa un massaggiatore
Kevin Spacey ancora denunciato per molestie, lo accusa un massaggiatore
autopromo immagine
Più che un giornale
Il media che racconta il tempo in cui viviamo con occhi moderni