Scomparso lo scorso 5 febbraio all'età di 103 anni, la leggenda di Hollywood Kirk Douglas ha lasciato 50 milioni della sua eredità (un patrimonio totale di 61 milioni) da donare in beneficenza. Non lasciando nulla quindi al suo amato figlio Michael che, ad ogni modo, con un patrimonio per il 2020 che si aggira sui 300 milioni di dollari, non dovrebbe averne così bisogno. Lo fa sapere il Daily Mirror, specificando che ad occuparsi della gestione del denaro sarà la sua ‘Fondazione Douglas', dando sostegno alle "persone che da sole non ce la farebbero". L'eredità di Douglas aiuterà la St Lawrence University (New York) finanziando borse di studio per gli studenti che faticano a pagare le rette e l'ospedale pediatrico di Los Angeles. Tra le strutture beneficiarie, anche il Tempio del Sinai di Westwood che ospita il centro per l'infanzia Kirk e Anne Douglas e il Kirk Douglas Theatre di Culver City, un vecchio cinema che l'attore aveva preso a carico per trasformarlo in un luogo di spettacoli dal vivo.

Kirk Douglas e le opere di beneficenza

Attore, produttore e filantropo. Kirk Douglas si è contraddistinto non solo per la sua lunga carriera hollywoodiana, ma anche per un grande spirito benefico. "Dare in beneficienza è un atto egoistico perché mi fa stare bene", aveva spiegato più volte. Attraverso la sua ‘Douglas Foundation‘ ha donato spesso a scuole, ospedali, organizzazioni no-profit. Nel 2015 ha devoluto in beneficenza 15 milioni di dollari ad una clinica per ex lavoratori di Hollywood colpiti da Alzheimer. Da anni amava festeggiare il suo compleanno compiendo opere benefiche. Insieme alla moglie Anne Buydens, con cui avrebbe presto festeggiato il 65esimo anniversario di matrimoni,  Douglas ha donato un totale di 100 milioni di dollari per cause di beneficienza tra Stati Uniti e Israele, compresi quasi 400 parchi e campi da gioco nelle zone più povere di Los Angeles e Gerusalemme.

Morto Kirk Douglas, l'annuncio del figlio Michael

Ad annunciare la scomparsa dell'attore sono stati il figlio Michael insieme ai fratelli Joel, Peter ed Eric, che lo hanno confermato al settimanale People. "È terribilmente triste per me e mio fratello annunciare che Kirk Douglas ci ha lasciato oggi all'età di 103 anni. Per il mondo era una leggenda, un attore della golden age del cinema che ha vissuto alla grande i suoi anni d’oro, un filantropo le cui cause ci hanno ispirato, un modello di riferimento. Ma per me e i miei fratelli è stato semplicemente un papà, per Catherine un suocero meraviglioso, un nonno amato per i suoi nipoti e pronipoti, e uno splendido marito per sua moglie Anna", hanno fatto sapere con una nota. La star di Hollywood aveva compiuto 103 anni a dicembre 2019, ed era il Premio Oscar più longevo ancora in vita.