26 Novembre 2014
22:26

La trasformazione di Chris Pratt: da goffo e sovrappeso a sex symbol

Per entrare nei panni spaziali di Star-Lord ha dovuto perdere ben 27 chili, ma oggi Chris Pratt è uno degli attori più richiesti e sexy di Hollywood e, dall’11 giugno 2015, lo vedremo anche nel ruolo di Owen, il protagonista maschile dell’attesissimo “Jurassic World”.
A cura di Ciro Brandi

Attualmente, è uno dei volti più richiesti di Hollywood, soprattutto da quando ha dovuto cambiare radicalmente il suo aspetto per esigenze di copione. Chris Pratt, ragazzone 35enne, lavora da quando aveva poco più di vent’anni ma la sua stella ha iniziata a brillare nel firmamento hollywoodiano da quando ha interpretato il ruolo di Peter Quill/Star-Lord nel blockbuster “Guardiani della Galassia”, uscito in Italia il 22 ottobre scorso. Pratt è diventato noto al pubblico grazie al ruolo di Bright Abbott nella serie tv Everwood e, successivamente, ha preso parte anche a “The O.C.”, dove appariva sempre con la sua aria da bravo ragazzo, belloccio ma non troppo. In seguito ha  girato “Wanted – Scegli il tuo destino” (2008), con Angelina Jolie, “Jennifer’s Body”, con la bella Megan Fox, “L’arte di vincere”(2011), diretto da Bennett Miller ed entra a far parte del cast della seguitissima serie tv “Parks and Recreation”, nel ruolo del goffo Andy Dwyer, dove possiamo vederlo già più appesantito, in un ruolo decisamente demenziale e fatto di gag al fulmicotone.

 

La trasformazione per “Guardiani della Galassia”

Nel 2012, Kathryn Bigelow lo vuole per il ruolo di Justin, Navy Seal dei DEVGRU – United States Naval Special Warfare Development Group (Gruppo Speciale di Sperimentazione Tecniche di Guerra Navale degli Stati Uniti in italiano) in  “Zero Dark Thirty” (2012), di Kathryn Bigelow. Pratt è più massiccio ma sempre abbastanza in sovrappeso. Nel 2013 è la volta di “Her – Lei”, di Spike Jonze, nel quale interpreta il ruolo di Paul, amico del protagonista Joaquin Phoenix, dove passa quasi inosservato. Quando è arrivata, però, la chiamata del regista James Gunn che gli offriva la parte del protagonista nei “Guardiani della Galassia”, l’attore ha dovuto cambiare totalmente il suo corpo, arrivando a perdere ben 27 chili in 6 mesi, e modellando il suo corpo in maniera eccezionale, mettendo in mostra muscoli d’acciaio. In molte interviste, Pratt ha rivelato che:

Ho semplicemente ripulito la mia vita e la mia dieta. A dire il vero, ho perso peso mangiando di più, ma mangiando il cibo giusto,  sano, quindi, quando ho terminato le riprese, il mio corpo non era affamato. Non sentivo il bisogno di abbuffarmi e diventare di nuovo grasso.

L’11 giugno 2015 lo vedremo al cinema nei panni di Owen, protagonista dell’attesissimo “Jurassic World”, diretto da Colin Trevorrow, dove dimostra di non aver ripreso neanche un chilo anzi, appare in forma più che smagliante. Impegno, costanza e forza di volontà l’hanno aiutato a costruire un corpo d’acciaio e, ha giurato a se stesso, che non tornerà mai più al peso di prima. E le sue fan (vecchie e nuove) ringraziano e apprezzano.

Come è cambiato Calvin Harris: da adolescente butterato a sex symbol
Come è cambiato Calvin Harris: da adolescente butterato a sex symbol
Russell Crowe ieri e oggi, come invecchia un sex symbol
Russell Crowe ieri e oggi, come invecchia un sex symbol
173.996 di Spettacolo Fanpage
Riccardo Scamarcio a 'Le invasioni barbariche':
Riccardo Scamarcio a 'Le invasioni barbariche': "Non sono più un sex symbol"
Più che un giornale
Il media che racconta il tempo in cui viviamo con occhi moderni