3 Giugno 2011
11:00

Leonardo di Caprio per la prima volta “villain” alla corte di Tarantino

Leonardo di Caprio sarà probabilmente il prossimo villain per il film spaghetti western di Quentin Tarantino “Django Unchained”. La notizia è stata lanciata, via Twitter, dal giornalista Jeff Goldsmith. La pellicola è ancora in fase di definizione e Tarantino sta per chiudere il cast.
A cura di Ciro Brandi
Leo di Caprio

La notizia ha fatto il giro del mondo in pochi minuti, lanciata dal giornalista Jeff Goldsmith via Twitter. Tarantino vuole assolutamente Leonardo di Caprio nella parte del “cattivo” per il suo nuovo progetto, lo spaghetti western “Django Unchained”. Il regista ha sempre ammirato l’attore, reso celebre in tutto il mondo da “Titanic”, ma non  è mai riuscito a strappargli una collaborazione sul set.

La pellicola è ancora in fase di definizione e Tarantino sta per chiudere il cast. Leonardo di Caprio dovrebbe interpretare il ruolo del cattivissimo schiavista Calvin Candie. Infatti, il film sarà ambientato nel periodo schiavista degli Stati Uniti e il protagonista dovrebbe essere Will Smith, chiamato a ricoprire il ruolo di uno schiavo reso libero, Django, che diventa cacciatore di taglie dopo l’addestramento del tedesco King Schultz, interpretato dal bravissimo Christoph Waltz, premio Oscar proprio per il film di Tarantino “Bastardi senza Gloria”. Django dovrà salvare sua moglie dal perfido proprietario terriero Calvin Candie.

Le ultime indiscrezioni vedrebbero sul set anche l’italianissimo Franco Nero, Lady Gaga (addirittura?) e Samuel L. Jackson, quest’ultimo nel ruolo del servo personale di Candie. La curiosità sta nel fatto che Tarantino aveva scelto Di Caprio anche per interpretare il ruolo di Harsa Landa in “Bastardi senza Gloria”, poi andato a Waltz. Peccato.

Leonardo di Caprio ha lavorato davvero con i più grandi registi del mondo. Oltre a James Cameron, che gli ha dato la spinta inziale verso la consacrazione a stella di Hollywood, come non  ricordare il sodalizio con Martin Scorsese, con cui ha girato forse i più bei film della sua carriera (“Gangs of New York”, “The Departed”, “Shutter Island”) o Christopher Nolan e il suo “Inception”? Andando a ritroso troviamo nomi come Woody Allen, Sam Raimi, Baz Luhrmann, Danny Boyle, Ridley Scott e tanti altri. Insomma, aggiungere a questo elenco anche Quentin Tarantino sarebbe un’ottima mossa!

Leonardo Di Caprio spaventa una commessa: credeva fosse un rapinatore
Leonardo Di Caprio spaventa una commessa: credeva fosse un rapinatore
Leonardo di Caprio: foto dal set di J.Edgar
Leonardo di Caprio: foto dal set di J.Edgar
Melissa Satta non smentisce il gossip con Leonardo Di Caprio
Melissa Satta non smentisce il gossip con Leonardo Di Caprio
Più che un giornale
Il media che racconta il tempo in cui viviamo con occhi moderni