2 Maggio 2013
20:31

Leone d’Oro alla carriera a William Friedkin, regista de “L’Esorcista”

Il regista riceverà l’ambito riconoscimento durante la 70esima edizione del Festival di Venezia, in programma dal 28 agosto al 7 settembre e per l’occasione sarà presentata la versione restaurata del suo film “Il salario della paura”.
A cura di Ciro Brandi

La 70esima Mostra Internazionale d’Arte Cinematografica di Venezia, che si terrà dal 28 agosto al 7 settembre, ha già un vincitore: il regista statunitense William Friedkin, director del terrificante horror cult “L’Esorcista”, del 1973, nominato a ben 10 Oscar e vincitore di due, al quale andrà l’ambito Leone d’Oro alla carriera. La notizia è stata resa nota stamattina attraverso un comunicato stampa redatto dal presidente del Consiglio d’amministrazione della Biennale Paolo Baratta, su proposta del Direttore della Mostra del Cinema Alberto Barbera. Proprio Barbera, ha dichiarato quanto segue: 

William Friedkin ha contribuito in maniera rilevante a rivoluzionare due generi popolari come il poliziesco e l’horror, inventando di fatto il blockbuster moderno. 

Non è tutto, perché proprio durante il Festival, verrà presentata la versione restaurata del suo film “Il salario della paura” del 1977, uno dei titoli più acclamati dalla critica, nel quale quattro disperati accettano di trasportare un carico di nitroglicerina lungo una pista infernale che attraversa il Sudamerica. Friedkin si è detto estremamente onorato del riconoscimento e che per lui l’emozione è rimasta intatta nel tempo. Il suo ultimo film, lo ricorderete, è stato “Killer Joe”, con Matthew McConaughey, presentato in concorso proprio al Festival di Venezia del 2011.

Friedkin: Leone d'Oro alla carriera
Friedkin: Leone d'Oro alla carriera
11.722 di Cultura Fanpage
Venezia 70: a William Friedkin il Leone d'Oro alla Carriera
Venezia 70: a William Friedkin il Leone d'Oro alla Carriera
Catherine Deneuve riceverà il Leone d'Oro alla carriera alla Mostra del Cinema di Venezia
Catherine Deneuve riceverà il Leone d'Oro alla carriera alla Mostra del Cinema di Venezia
Più che un giornale
Il media che racconta il tempo in cui viviamo con occhi moderni