Mamme e papà, quando portate al cinema i vostri bambini, assicuratevi sin dalla prima inquadratura che il film sia quello giusto. Diversamente, potrebbe capitare una brutta disavventura come quella che ha sconvolto i piccoli spettatori di un cinema di Montreal, accorsi in sala per assistere alle avventure del celeberrimo Pokemon giallo in "Detective Pikachu". A causa di un errore da parte del proiezionista, tuttavia, gli ignari pargoli amanti delle creaturine giapponesi si sono ritrovati di fronte allo spaventoso horror "La Llorona – Le lacrime del male".

Lo choc dei piccoli spettatori

A dire la verità, il pubblico in sala avrebbe dovuto percepire qualche avvisaglia quando, prima del film, sono stati mandati i trailer di "Annabelle 3", "Joker" e "La bambola assassina": dei film non propriamente adatti ai minori. Gli spettatori l'hanno presa sul ridere, ma quando sono apparse le prime immagini di "La Llorona", storia di una madre infanticida che dopo il suicidio si trasforma in un demone assassino di bambini, le risate hanno lasciato il posto allo choc. Le maschere hanno finalmente accompagnato in un'altra sala (quella con il film giusto) i presenti, non prima che i poveri bimbi assistessero alla scena di un ragazzino ghermito dalla "Llorona".

Il successo di Detective Pikachu

Intanto, negli schermi italiani, "Detective Pikachu" sta conoscendo un ottimo successo: è stato il film più visto nella giornata di sabato 11 maggio, davanti al potentissimo "Avengers: Endgame", con 836.544 euro incassati e oltre 120mila spettatori. La pellicola diretta da Rob Letterman è il primo film in live action dedicato al mondo dei Pokémon, basato sull’omonima serie di videogiochi della Nintendo.