8 CONDIVISIONI
video suggerito
video suggerito

Melissa McCarthy biografa truffatrice in “Copia originale”, candidato a tre Oscar

Melissa McCarthy è Lee Israel, una biografa di mezza età che, dopo essersi ritrovata senza lavoro e sprofondata in un periodo di crisi profonda, decide di contraffare lettere di celebrità decedute, rivendendole a prezzi altissimi ai collezionisti. La sua “truffa”, però, non passerà inosservata agli occhi dell’FBI. Al cinema dal 21 febbraio.
A cura di Ciro Brandi
8 CONDIVISIONI
Immagine

Siamo abituati a vederla in ruoli estremamente comici ed esilaranti ma stavolta, con “Copia originale” (“Can You Ever Forgive Me?”), la talentuosa Melissa McCarthy ha dato prova di essere anche bravissima attrice drammatica. Il film è diretto da Marielle Heller ed è l’adattamento per il grande schermo delle memorie della biografa Lee Israel. Nella pellicola, la McCarthy è proprio nei panni della donna, una biografa di mezza età che, dopo essersi ritrovata senza lavoro e sprofondata in un periodo di crisi profonda, decide di contraffare lettere di celebrità decedute, rivendendole a prezzi altissimi ai collezionisti. La sua “truffa”, però, non passerà inosservata agli occhi dell’FBI.

La sceneggiatura è stata scritta a quattro mani da Nicole Holofcener e Jeff Whitty mentre la fotografia e il montaggio sono stati rispettivamente curati da Brandon Trost e Anne McCabe. Le musiche sono state composte da Nate Heller invece i costumi sono opera di Arjun Bhasin. La pellicola è in corsa agli Oscar con ben tre nomination – Miglior attrice protagonista (McCarthy), Miglior attore non protagonista (Richard E. Grant) e Miglior sceneggiatura non originale – e per vederlo nelle nostre sale dovremmo aspettare solo fino al 21 febbraio.

La trama

La scrittrice e biografa Lee Israel si ritrova senza lavoro quando gli editori si orientano su libri sempre più semplici. I suoi volumi dedicati, tra gli altri, a Katharine Hepburn ed Estée Lauder, non la salvano dal tracollo economico, quindi, per sbarcare il lunario, decide di falsificare lettere di celebrità decedute. Quando la sua truffa comincia a sollevare sospetti, la Israel decide di rubare le vere lettere dagli archivi delle biblioteche, ma l’FBI si metterà sulle sue tracce.

Il cast

Melissa McCarthy (Lee Israel) è diventata nota grazie al ruolo di Molly nella sitcom “Mike & Molly”, e in seguito ha ottenuto la sua prima nomination agli Oscar come Miglior attrice non protagonista per “Le amiche della sposa”. Richard E. Grant (Jack Hock), invece, negi ultimi anno lo abbiamo visto in “Logan – The Wolverine”, “Come ti ammazzo il bodyguard” e “Lo schiaccianoci e i quattro regni”. Il resto del cast comprende: Dolly Wells (Anna), Jane Curtin (Marjorie), Anna Deavere Smith (Elaine), Stephen Spinella (Paul), Ben Falcone (Alan Schmidt), Shae D'Lyn (Nell), Michael Cyril Creighton (Harry), Kevin Carolan (Tom Clancy), Marc Evan Jackson (Lloyd), Tim Cummings (Craig), Christian Navarro (Kurt), Joanna Adler (Arlene) e Erik LaRay Harvey (Agente Solonas).

Le curiosità sul film che dovete sapere

1. Inizialmente, il premio Oscar Julianne Moore è stata contattata dalla produzione per il film ma ha dovuto rifiutare per altri impegni.

2. Anche se nel film interpreta un alcolizzato, Richard E. Grant in realtà è totalmente astemio.

3. Fu l’attore Ben Falcone, inizialmente contattato dalla produzione per un ruolo nel film, a proporre sua moglie Melissa McCarthy come protagonista del film, e successivamente il regista la contattò per un provino.

8 CONDIVISIONI
autopromo immagine
Più che un giornale
Il media che racconta il tempo in cui viviamo con occhi moderni
api url views