Miele

Per la bella attrice italiana è un sogno che si avvera. Il suo primo film da regista “Miele” sarà al prossimo Festival di Cannes – molto probabilmente nella sezione “Un Certaing regard” – e potrà essere visto dai critici di tutto il mondo. La pellicola, tratta dal romanzo “Vi perdono” scritto da Angela Del Fabbro e racconta la storia di una giovane donna intenzionata ad aiutare le persone che soffrono, ma il rapporto instaurato con un 70enne andrà ben al di là del semplice conforto. Con un cast d’eccezione, la Golino si appresta quindi a rappresentare il nostro paese ad uno dei festival cinematografici più importanti del mondo, in compagnia de “La Grande Bellezza” di Paolo Sorrentino, altro italiano presente sulla Croisette. Noi potremo andare a vederlo nelle sale a partire dal 1° maggio.

La trama

Miele

La protagonista è Irene, una 30enne che ha deciso di aiutare le persone che soffrono: malati terminali che vogliono abbreviare l'agonia, persone le cui sofferenze intaccano la dignità di essere umano. Un giorno a richiedere il suo servizio è un settantenne in buona salute, che ritiene semplicemente di aver vissuto abbastanza. L'incontro metterà in discussione le convinzioni di Irene e la coinvolgerà in un dialogo serrato lungo il quale la relazione tra i due sembrerà infittirsi di sottintesi e ambiguità affettive.

Il cast

Miele

Gli attori scelti dalla Golino sono (attenzione non tutti i ruoli sono stati resi noti): Jasmine Trinca (Irene), Carlo Cecchi (il signor Grimaldi), Libero de Rienzo, Vinicio Marchioni, Iaia Forte, Roberto De Francesco, Valeria Bilello, Fabrizio Zacharee Guido (Rolex), Jacqueline Calderon-Guido (Dolores Sanchez), Bruno Sainz Talaia (Alex Smith), Eastynn Chadwick (Samantha Cassey), Vera Talaia (la turista), Alan Orlando Cahvez (Chiclets) e Darian Ramos (Cubanito).