Data di uscita: 12 marzo 2020
Durata: ND
Nazione: Italia
Genere: Commedia
Distribuzione: 01 Distribution
Regia: Massimiliano Bruno
Cast: Marco Giallini, Alessandro Gassmann, Edoardo Leo, Gian Marco Tognazzi, Massimiliano Bruno, Carlo Buccirosso, Giulia Bevilacqua, Loretta Goggi, Ninetto Davoli, Gianfranco Gallo

Sta per arrivare nei nostri cinema Ritorno al crimine, commedia diretta da Massimiliano Bruno, sequel di Non ci resta che il crimine, uscita nel 2019. Stavolta, Sebastiano (Alessandro Gassmann), Moreno (Marco Giallini), Giuseppe (Gianmarco Tognazzi) e Gianfranco (Massimiliano Bruno) si ritrovano a Montecarlo sulle tracce della ragazza che aveva rapito il cuore di uno e i soldi di tutti. Nel frattempo la vita va avanti e prende strade inaspettate, e i quattro amici di sempre dovranno fare i conti con un marito, Ranieri (Carlo Buccirosso), spregiudicato mercante d’arte e il boss Renatino, più implacabile che mai. Prodotta da Fulvio e Federica Lucisano, la commedia doveva essere distribuita da 01 Distribuition dal 12 marzo 2020 ma è stata rinviata a data da destinarsi.

La sceneggiatura è stata scritta da Bruno con Alessandro Aronadio, Andrea Bassi e Renato Sannio invece Fabio Zamarion ha curato la fotografia. Il montaggio è di Luciana Pandolfelli mentre scenografie e costumi sono opera, rispettivamente, di Sonia Peng e Alberto Moretti. Maurizio Filardo ha composto la colonna sonora originale. Il primo film ha incassato circa 2 milioni di euro portando a casa due nomination ai Nastri d’argento al Miglior soggetto e ai Migliori costumi, quindi si spera che questo secondo capitolo superi le aspettative.

La trama

Per inseguire una donna che scappa possono esserci varie ragioni, o è la donna della vita oppure è una che ha trafugato un sacco di soldi. E così Sebastiano, Moreno, Giuseppe e Gianfranco si ritrovano a Montecarlo sulle tracce della dirompente ragazza che aveva rapito il cuore di uno e i soldi di tutti. Ma nel frattempo la vita va avanti e prende strade inaspettate, e i quattro amici di sempre dovranno fare i conti con un marito, Ranieri spregiudicato mercante d’arte, un boss Renatino, più implacabile che mai e con un passato che torna con le pistole in pugno e intenzioni tutt’altro che pacifiche. Dopo aver viaggiato nel tempo, aver rischiato la vita, essere scampati al fuoco della banda più spietata del tempo, gli improbabili criminali, che hanno divertito il pubblico in sala, ritornano con una nuova, esilarante avventura.

Il cast

Oltre a Marco Giallini (Moreno Filipponi), Alessandro Gassmann (Sebastiano), Edoardo Leo (Renatino), Gianmarco Tognazzi (Giuseppe), il cast si è arricchito della presenza dell’esilarante Carlo Buccirosso (Massimo Ranieri) poi Giulia Bevilacqua (Lorella), Massimiliano Bruno (Gianfranco), Gianfranco Gallo (O' Rattuso), Corinne Cléry (Van Gogh), Antonio Gargiulo (Nespola), Nicola Pistoia (Kalashnikov), Angelo Orlando (Trikke Trakke) e Loretta Goggi.

Le curiosità sul film che dovete sapere

1. Alcuni set della pellicola sono stati allestiti a Torvajanica, sul litorale romano, e a Napoli, precisamente in Piazza del Plebiscito, Via Sedile di Porto e al Castel dell'Ovo.

2. Il primo film, Non ci resta che il crimine, è riuscito ad incassare 4.7 milioni di euro.

3. Marco Giallini è già stato diretto da Massimiliano Bruno in altre tre film: Confusi e felici (2014), Beata ignoranza (2017) e Non ci resta che il crimine (2019).