23 Maggio 2013
20:20

Scarlett Johansson contro la pornodipendenza nel film di Gordon-Levitt

L’attrice è la protagonista di “Don Jon”, primo film da regista di Joseph Gordon-Levitt, nel quale interpreta la fidanzata di una ragazzo con l’ossessione del porno. II suo compito sarà quello di “guarirlo”, con ogni mezzo, facendolo innamorare veramente.
A cura di Ciro Brandi

Lei è una delle attrici più sexy del cinema, lui è uno degli attori più quotati ad Hollywood negli ultimi anni, e abbiamo avuto modo di apprezzarlo in film come “Il cavaliere oscuro – il ritorno”, “Looper” e “Lincoln”. Stiamo parlando di Scarlett Johansson e Joseph-Gordon Levitt. La bella Scarlett è la protagonista del primo film – indipendente – da regista di Gordon-Levitt, intitolato “Don Jon”, presentato al Sundance Film Festival il 18 gennaio 2013 ed il successivo 8 febbraio al Festival Internazionale del Cinema di Berlino. La pellicola, la cui uscita è prevista per il prossimo inverno, vede la Johansson nei panni di Barbara, fidanzata di Jon (Gordon-Levitt), un uomo normale, che va a messa, in palestra, in discoteca, ma con un'unica grande passione: il porno. Toccherà quindi alla sua ragazza riuscire distoglierlo da quest’ossessione facendolo innamorare veramente, anche ricorrendo a metodi piccanti e stuzzicanti. Nel film, ovviamente, abbonderanno  le scene hot, ma la Johansson ci ha tenuto a dichiarare che non si tratta di un film sul sesso, bensì sulla ricerca dell’amore, quello vero, che va al di là del mero rapporto fisico. Nel cast troveremo anche Julianne Moore, Tony Danza, Rob Brown, Brie Larson, Jeremy Luke, Amanda Perez e Loanne Bishop.

Scarlett Johansson di nuovo nuda sul web, ma stavolta è un film
Scarlett Johansson di nuovo nuda sul web, ma stavolta è un film
Il red carpet di Scarlett Johansson
Il red carpet di Scarlett Johansson
26.097 di Cultura Fanpage
Scarlett Johansson: un'aliena tra la gente in
Scarlett Johansson: un'aliena tra la gente in "under the skin"
6.964 di Cultura Fanpage
Più che un giornale
Il media che racconta il tempo in cui viviamo con occhi moderni