6 Maggio 2010
15:00

Super 8, indiscrezioni sul nuovo film di J.J.Abrams

Il prossimo film da regista di J.J.Abrams, geniale creatore di cinema e tv, si chiamerà Super 8: svelate le prime indiscrezioni.
A cura di Emanuele Rauco
J.J.Abrams-prepara-Super-8-il-suo-nuovo-film

Se c’è una cosa di cui J.J.Abrams è assoluto maestro è la comunicazione, l’uso dei mass media: non è passato molto dal clamoroso successo di Cloverfield, lanciato da una straordinaria campagna di marketing virale e digitale, che il nostro nerd preferito colpisce ancora. Domani, quando in America uscirà nelle sale Iron Man 2 – che al box office italiano ha già fatto terra bruciata – prima del film apparirà un breve trailer di Super 8, il nuovo film scritto e diretto da Abrams e prodotto da Steven Spielberg (la sua miniserie The Pacific approda domenica 9 su Sky).

E’ bastato questo breve annuncio, dopo settimane di brevi pettegolezzi, ed ecco di nuovo scoppiare il fenomeno Abrams: Super 8 diventa una delle parole più cercate on line, si cerca di saperne di più e meglio. In attesa di poter pubblicare il trailer possiamo fornirvi la descrizione che del trailer ha fatto il sito Slashfilm: “Un treno corre verso lo schermo: vediamo che ha molti vagoni cargo. Vediamo il semaforo di un passaggio a livello che inizia a lampeggiare, la cinepresa si sposta e vediamo una sorta di luce che si muove sullo sfondo:  è un camion anni settanta, che si dirige verso il treno. Vediamo il camion esplodere al contatto con il treno. Poi il treno deraglia, esce dai binari e, infuocato, si dirige verso la cinepresa. Le automobili volano in aria. La cinepresa si sposta sui brandelli del treno e vediamo il metallo dilaniato. Almeno una automobile è rimasta intatta. Ha il logo della US Air Force e la portiera inizia a distorcersi come se qualcosa di enormemente potente spingesse dall'interno. Vediamo una inquadratura di pochi secondi dell'obiettivo di una cinepresa 8mm”.

Potete ben immaginare come queste descrizioni abbiano fatto esplodere la brama dei fans e degli appassionati, a cui ha ufficialmente risposto Abrams dicendo che non si tratta né di un prequel né di un sequel di Cloverfield e che sarà ambientato alla fine degli anni ’70. Un progetto che uscirà in estate negli USA e che continua nella serie di progetti di successo dell’autore: da Lost, che ormai si avvia al finale più atteso di sempre, trasmesso in diretta da Fox, a Fringe che sforna episodi via via più convincenti, come uno canterino, fino al cinema dove prepara sia il seguito di Star Trek sia il quarto Mission: Impossible. Instancabile certo, ma per ora ineffabile.

Emanuele Rauco

Star Trek, J.J.Abrams rilegge il mito
Star Trek, J.J.Abrams rilegge il mito
Iraq - Usa: dalla guerra del Golfo all'amore gay nel film dei fratelli Wachowsky
Iraq - Usa: dalla guerra del Golfo all'amore gay nel film dei fratelli Wachowsky
Star Trek e Transformers, una chiavetta contro la pirateria
Star Trek e Transformers, una chiavetta contro la pirateria
Più che un giornale
Il media che racconta il tempo in cui viviamo con occhi moderni