I fans della saga forse non la prenderanno bene, ma ormai è notizie più che certa. Jason Bourne/Matt Damon, per il quarto capitolo di una delle saghe più famose e redditizie dell’ultimo decennio, sarà rimpiazzato dall’attore Jeremy Renner, che vedremo a breve nelle sale italiane in “Mission Impossibile: Protocollo Fantasma” e anche nel ruolo di Occhio di Falco in “The Avengers – I Vendicatori”.

Dopo “The Bourne Identity”(2002), “The Bourne Supremacy”(2004) e “The Bourne Ultimatum – Il ritorno dello sciacallo”(2007), Damon passa il testimone a Renner per il quarto capitolo, intitolato “The Bourne Legacy”, che uscirà il 3 agosto 2012 nelle sale statunitensi. Il film sarà una sorta di spin-off della trilogia iniziale in quanto, pur se intitolato come il romanzo omonimo di Eric Van Lustbader e mantenendo come impalcatura principale gli avvenimenti delle pellicole precedenti, il regista Tony Gilroy (sceneggiatore dei primi tre episodi) ha dichiarato che racconterà una storia completamente diversa. Il plot è tuttora avvolto nel mistero.

La cosa certa è che Jason Bourne non comparirà mai nel nuovo film. Renner è stato chiamato ad interpretare il nuovo personaggio Aaron Cross, di cui non si sa ancora nulla. Quello che però vi possiamo dire è che il resto del cast sarà formato da grandissimi attori come Rachel Weisz, Oscar Isaac, Joan Allen, Albert Finney ed Edward Norton.

Sinceramente non sappiamo se gli spettatori apprezzeranno o meno questo cambio di guardia, visto che il successo della saga – che in tutto il mondo ha guadagnato, ad oggi, quasi 950 milioni di dollari – è legato comunque al personaggio reso celebre da Matt Damon. Tuttavia lo stesso regista Gilroy ha affermato che “The Bourne Legacy” potrebbe segnare l’inizio di una trilogia nuova di zecca in cui non è escluso il futuro ritorno in grande stile di Jason Bourne.