34 CONDIVISIONI

Ti stimo fratello, Jonny Groove sbarca al cinema

Non c’è che dire, Zelig è proprio un grandissimo trampolino di lancio per i suoi comici. Dopo Checco Zalone, Ficarra e Picone, Ale & Franz, anche Giovanni Vernia sbarcherà al cinema con una commedia tutta sua, dal titolo “Ti stimo Fratello”. Il comico porterà sul grande schermo le avventure del suo celebre personaggio Jonny Groove, lo squinternato discotecaro autore del tormentone “Essiamonoi”.
A cura di Ciro Brandi
34 CONDIVISIONI

Non c’è che dire, Zelig è proprio un grandissimo trampolino di lancio per i suoi comici. Dopo Checco Zalone, Ficarra e Picone, Ale & Franz, anche Giovanni Vernia sbarcherà al cinema con una commedia tutta sua, dal titolo “Ti stimo Fratello”. Il comico porterà sul grande schermo le avventure del suo celebre personaggio Jonny Groove, lo squinternato discotecaro autore del tormentone “Essiamonoi”. Precisamente la pellicola racconterà la storia di due gemelli, Giovanni e Jonny: il primo è un ingegnere elettronico che vive a Milano con la fidanzata Federica, figlia del capo dell’agenzia pubblicitaria dove lavora come creativo. La loro routine viene letteralmente sconvolta dall’arrivo di suo fratello Jonny, totalmente diverso da lui, interessato solo a fare baldoria nei locali. A Milano Jonny scoprirà il Gilez, il locale più famoso del capoluogo e in pochissimo tempo diventerà una vera e propria icona, riuscendo anche a trovare l’amore.

I registi sono Paolo Uzzi e lo stesso Giovanni Vernia, mentre per la sceneggiatura i due si sono avvalsi dell’aiuto di Francesco Cenni e Michele Pellegrini. A completare il cast troviamo Maurizio Micheli, Diego Abatantuono, Susy Laude, Stella Egitto, Carmela Vincenti e Bebo Storti.

La storia di Giovanni Vernia ha in realtà molti punti in comune con quella raccontata nel film. Come il protagonista, anche Vernia nella vita reale è laureato in ingegneria elettronica col massimo dei voti, ha lavorato per un’importante società di consulenza, ma dopo ha scoperto la sua passione per il teatro e si è iscritto alla Scuola Teatrale d’Improvvisazione Comica. Dopo alcuni piccoli spettacoli di cabaret, e soprattutto senza mai lasciare la sua professione, a giugno del 2008 arriva a Zelig Off col suo Jonny Groove. Da quell’anno la sua carriera è partita alla grande e non si è mai fermata.

Siamo molto curiosi di vedere la sua commedia, la cui uscita è prevista per il 9 marzo.

34 CONDIVISIONI
Ti stimo fratello, Jonny Groove dal Gilez al cinema
Ti stimo fratello, Jonny Groove dal Gilez al cinema
Lucio Dalla e il cinema: attore per i fratelli Taviani, musicista per Monicelli
Lucio Dalla e il cinema: attore per i fratelli Taviani, musicista per Monicelli
Marina Berlusconi:
Marina Berlusconi: "Su Giambruno, retroscena inventati e contraddittori. Stimo Giorgia Meloni"
Più che un giornale
Il media che racconta il tempo in cui viviamo con occhi moderni