Frank Matano torna al cinema ed è pronto a farci “morire” dalle risate con una nuova commedia, intitolata “Tonno spiaggiato” e diretta dal suo amico Matteo Martinez, col quale ha scritto anche la sceneggiatura. Il comico campano, nato come Youtuber e poi esploso con “Le iene” e “Italia’s Got Talent”, annunciò che stavano lavorando al film addirittura al Napoli Comicon del 2016 e che erano in cerca di finanziatori. A distanza di due anni, e dopo il recente successo di “Sono tornato”, di Luca Miniero, in cui aveva a che fare con il "ritorno" di Benito Mussolini e altre pellicole in cui faceva da spalla a Paolo Ruffini e Claudio Bisio, finalmente il 10 maggio lo potremo vedere nelle sale e, per la prima volta, Matano è protagonista assoluto.

Ad annunciare l’uscita del trailer, è stato proprio lui sul suo canale YouTube con il seguente messaggio:

Non vedevo l’ora di dirvelo. Ho fatto un film! Si chiama Tonno Spiaggiato ed uscirà il dieci maggio al cinema. L’ho scritto assieme alla persona che stimo di più, Matteo Martinez, ed ho avuto la grande fortuna di essere diretto proprio da lui. Nel film la mia ragazza mi lascia, provo a riconquistarla ma niente. L’unico posto dove lei mi da la speranza di poter tornare assieme è al funerale della nonna, da lì mi viene l’idea: devo scegliere un membro della sua famiglia e ucciderlo. Non sapete quanto mi abbia reso felice cercare di farvi ridere con totale libertà, fare questo film, per quanto retorico, per me è stato davvero un sogno. Da piccolo vedevo film comici al cinema e dopo tanti anni pensare di farne uno mi fa venire la pelle d’oca, appunto per questo spero di non deludervi, spero di essere all’altezza. Questo è il trailer ufficiale: aspetto ansioso di sapere cosa ne pensate.

In effetti, già dalle poche immagini del trailer, il film si preannuncia come uno dei papabili blockbuster d’inizio maggio grazie al mix di scene surreali, trama improbabile e personaggi totalmente sgangherati (vedi il nome Padre Gesù scelto dal protagonista). “Tonno spiaggiato” sarà distribuito da Wildside e Newco Management con Vision Distribution.

La trama

Francesco è un giovane che, dopo essere stato lasciato dalla sua fidanzata, farà l’impossibile per riconquistarla, ma puntualmente tutti i tentativi falliscono. L’illuminazione arriva al funerale della nonna di lei, quando finalmente riesce a riavvicinarsi alla ragazza. E’ da quel momento che prende vita nella sua testa un insano e diabolico piano: recuperare definitivamente l’amore della sua Francesca uccidendo un membro della sua famiglia. La scelta ricade sulla stravagante zia Nanna e, per avvicinarla, Francesco fingerà di essere un prete, l’improbabile Padre Gesù, ma mano mano che entrerà nel cuore della spumeggiante vecchietta, il suo progetto assassino sbiadirà sempre di più.

Il cast

Nel cast con Matano, Martinez ha voluto la giovane Marika Costabile, nei panni di Francesca, ma già nota presso il grande pubblico grazie al ruolo di Chanelle nella miniserie “I bastardi di Pizzofalcone”, andata in onda nel gennaio 2017 su Rai Uno con enorme seguito. Zia Nanna, invece, ha il volto di Lucia Guzzardi, grandissima caratterista in attività dagli anni ’50 che ha nel curriculum film come “Il fantasma dell’opera”, di Dario Argento; “Mangia prega ama”, di Ryan Murphy; “Andiamo a quel paese”, di Ficarra e Picone e anche una partecipazione a “Zoolander 2”, di Ben Stiller. In televisione, invece, ha preso parte alle fiction “Commesse”, “Provaci ancora prof!”, “R.I.S. – Delitti imperfetti” e “Il giovane Montalbano”. A completare il quadro c’è Niccolò Senni, giovane ma talentuosissimo esponente del cinema italiano, vincitore del Premio Marcello Mastroianni per il film “L’albero delle pere”(1998), di Francesca Archibugi ma noto anche per aver partecipato, in piccoli ruoli, a grandi produzioni americane come “Le avventure acquatiche di Steve Zissou”(2004), di Wes Anderson, con Bill Murray e “Mission: Impossibile III”(2006), di J.J. Abrams, accanto a Tom Cruise.

Le curiosità sul film che dovete sapere

1. “Tonno spiaggiato” è il quinto lungometraggio girato da Frank Matano, dopo “Fuga di cervelli”(2013), “Tutto molto bello”(2014), “Ma che bella sorpresa”(2015) e “Sono tornato”(2018).

2. Matteo Martinez ha già lavorato con Matano. Infatti, è il regista delle webseries di successo "Vita tra coinquilini" e “Mago Matano”(2016).

3. Le riprese del film sono state effettuate a Trani e la troupe si è poi spostata in varie location della Puglia e della Basilicata.