È dedicata a Fabrizio Frizzi la versione italiana di "Toy Story 4", in sala dal 26 giugno. Dopo i primi tre capitoli, la saga Pixar è rimasta orfana del compianto conduttore scomparso nel 2018, che prestava la sua voce al personaggio di Woody. Impossibile non ricordarlo, tanto che sui titoli di coda Disney Italia ha deciso di omaggiare Frizzi con un saluto speciale:  "Grazie Fabrizio".

Il ricordo di Massimo Dapporto e Riccardo Cocciante

Al posto dello storico presentatore, a doppiare Woody troveremo Angelo Maggi, voce di Tom Hanks (che doppia il film in lingua originale). Alla conferenza stampa romana del film, con tanti ospiti illustri, a ricordare Frizzi ci hanno pensato Massimo Dapporto e Riccardo Cocciante. Il primo torna a prestare la sua voce a Buzz Lightyear: "Una persona pulita, irregolare per il nostro ambiente. Era difficile non simpatizzare con lui, la perdita di ha toccato tutti sul serio. Ma ci ha lasciato un esempio: io quando mi arrabbio penso alla sua risata". Cocciante canta di nuovo "Un amico in me" insieme all'inedito "Non permetto": "Ho un ricordo bellissimo di Fabrizio. Una persona molto semplice, alla mano. Mi disse: ma io non so cantare! Che devo fare? E io glielo feci sentire. Era davvero l'amico di tutti".

Toy Story 4, gli altri doppiatori italiani

Nel cast dei doppiatori italiani, troviamo anche Luca Laurenti, che dà voce al nuovo co-protagonista Forky, Benji e Fede (due peluche del Luna Park), Corrado Guzzanti (Duke Caboom), Rossella Brescia (la ballerina volante). Il film vedrà Woody separato dagli amici, alla ricerca di Forky, una forchetta usa-e-getta trasformata in giocattolo. Il cowboy incontrerà anche la sua vecchia fiamma Bo Peep, in uno straordinario viaggio on the road.