Tra pochissimi giorni arriverà nelle nostre sale l’atteso “Men In Black: International”, diretto dal geniale F. Gary Gray (“The Italian Job”, “Straight Outta Compton”, “Fast & Furious 8”) con protagoniste due star d’eccezione: Chris Hemsworth e Tessa Thompson. Il film è uno spin-off della famosa saga iniziata nel 1997 con “Men in Black” e continuata con “Men in Black 2”, nel 2002 e “Men in Black 3”, uscito nel 2012. Le pellicole sono riuscite ad incassare, insieme, circa 1.654.000.000 dollari quindi  le aspettative verso questo quarto film del franchise sono altissime. La storia è incentrata su Molly Wright (Tessa Thompson), una ragazza che nel 1996 vide i Men In Black neutralizzare i suoi genitori mentre aiutava un alieno a scappare. Nel 2019, riuscirà ad entrare nell’organizzazione con il nome in codice Agente M e affiancherà l’Agente H (Chris Hemsworth) in missione a Londra. Proprio lì, saranno attaccati da alcuni alieni e, insieme, dovranno scoprire chi è la talpa che si è infiltrata nella loro organizzazione. Nel cast ci sono anche Kumail Nanjiani, Rebecca Ferguson, Rafe Spall , Laurent e Larry Bourgeois, Liam Neeson ed Emma Thompson

La sceneggiatura di questo spin-off è stata scritta dalla coppia formata da Art Marcum e Matt Holloway mentre la direzione della fotografia è del grande Stiart Dryburgh. Christian Wagner si è occupato dell’intricato montaggio invece le scenografie sono di Charles Wood. Le musiche sono state interamente composte dal geniale Danny Elfman. Prodotto da Columbia Pictures, Sony Pictures Entertainment e Amblin Entertainment, “Men In Black: International” sarà rilasciato nei nostril cinema a partire dal prossimo 25 luglio. Non perdetelo.

La trama

Nel 1996, Molly Wright ha assistito alla neutralizzazione dei suoi genitori da parte dei Men in Black mentre aiutava un alieno a scappare. Nel 2019, Molly riesce ad entrare in contatto con il quartier generale dei MiB a New York sbalorderndo tutti cone le sue prove di esistenza della vita aliena. L’Agente O è impressionata dalle sue esperienze e del suo temperamento così la assolda come Agente M e la invia alla sede di Londra per assistere l’Agente H. Una volta lì, i due incontrano Vungus il Brutto, membro di una famiglia reale aliena, ma vengono attaccati dai Gemelli alieni. Vungus consegnerà un cristallo ad M dicendole di non fidarsi ciecamente di H. Ciò porterà l’Agente O a pensare che all’interno del MiB ci sia una talpa e, da quel momento, inizieranno le (dis)avventure di M, C e H in giro per il mondo per scoprire chi sta tramando contro l’organizzazione.

Il cast

Chris Hemsworth (Agente H) tenta di mettere a segno un altro grande colpo al botteghino dopo che “Avengers: Endgame”, in cui interpreta sempre il nerboruto Thor, ha racimolato la cifra di 2.781.000.000 dollari, avvicinandosi pericolosamente al record di “Avatar”, di James Cameron. Tessa Thompson (Agente M) è nota per i film “For Colored Girls”(2010), “Selma – La strada per la libertà”(2014), “Creed – Nato per combattere”(2015) mentre con Chris Hemsworth ha già girato “Thor: Ragnarok” e “Avengers: Endgame” nei panni di Valkyrie. Il resto del fantastico cast è formato: Liam Neeson (Agente T), Emma Thompson (Agente O), Rafe Spall (Agente C), Rebecca Ferguson (Riza), Les Twins (i Gemelli), Spencer Wilding (Luca Brasi), Marcy Harriell (La madre di Molly), Inny Clemons (Il papà di Molly) e Mandeiya Flory (Molly da giovane). Kumail Nanjiani invece è il doppiatore originale del personaggio di Pawny.

Le curiosità sul film che dovete sapere

1. Durante una scena di lotta, l’Agente H/Chris Hemsworth brandisce un piccolo martello. Naturalmente, questo è un chiaro riferimento al personaggio di Thor, interpretato dall’attore al cinema svariate volte nei film dell’Universo Cinematografico Marvel.

2. I veicoli che vediamo nel film sono forniti dalla Lexus che aveva stipulato una partnership con la Sony Pictures. Nella pellicola vedremo al RC e la RX, nelle varianti F Sport.

3. Chris Hemsworth ha annunciato che dopo l’uscita del film si sarebbe preso una pausa abbastanza lunga dal mondo del cinema per stare un po’ di tempo con la sua famiglia.

4. Tommy Lee Jones e Will Smith, star dei primi tre capitoli del franchise,  hanno dichiarato, in varie interviste, che non sarebbero tornati in questo spin-off. Gli attori, però, appaiono brevemente in un quadro nella sede di Londra dei MiB.

5. A fronte di un budget di 110 milioni di dollari, il film ha già incassato nel mondo circa 240 milioni di dollari.