Sono forti, statuari, coraggiosi e piacciono anche moltissimo alle donne. Il cinema non poteva non accorgersi di loro e, infatti, nel corso degli anni i maggiori campioni del wrestling si sono cimentati anche come attori, con fortune alterne, ma portando sempre nelle sale milioni di spettatori. E’ successo a Dwayne “The Rock” Johnson, assolutamente uno dei più amati, protagonista di film come “Il Re Scorpione”, “Il tesoro dell’Amazzonia” e mattatore della saga di “Fast & Furious”, ma anche a Dave Bautista, John Cena e, prima ancora, ad Hulk Hogan, solo per citare quelli più noti. Di seguito, trovate 10 stelle di uno degli sport più seguito al mondo, diventati attori.

Dwayne "The Rock" Johnson.

Beh, chi meglio di lui? Dwayne “The Rock” Johnson è figlio di Rocky Johnson e nipote di Peter Mavia, entrambi wrestler professionisti. Ha vinto 17 titoli nella WWF/E e compare ancora, sporadicamente, sul ring, ma dal 2001 il richiamo del cinema è stato più forte di quello dello sport, e da allora non si è più fermato. Proprio 14 nni fa, compare nel film “La mummia – Il ritorno” di Stephen Sommers, ma l’anno successivo è protagonista assoluto de “Il Re Scorpione”, di Chick Russell. Seguiranno “Il tesoro dell’amazzonia”(2003), “Doom”(2005) e la commedia “L’Acchiappadenti”(2010). Nel 2011 è nel cast di “Fast & Furious 5”, nel ruolo dell’Agente Luke Hobbs, che riprenderà anche in “Fast & Furious 6”(2013) e “Fast & Furious 7”(2013). Altri successi sono stati: “G.I. Joe – La vendetta”(2013), “Pain & Gain – Muscoli e denaro”(2013), “Hercules – Il guerriero”(2014) e “San Andreas”(2015). Lo rivedremo in “Fast & Furious 8”, diretto da F. Gary Gray.

John Cena.

E’ l’uomo simbolo della WWE, con milioni di fan sparsi in tutto il mondo, non solo tra i maschietti. Attualmente è lo United States Champion, al 5° regno, ma ad oggi, John Cena ha collezionato ben 24 titoli, stabilendo il record di 12 regni come WWE (World Heavyweight) Champion. Grazie al suo talento anche come rapper, ha pubblicato l’album “You Can’t See Me”, nel 2005, con un ottimo riscontro da parte del pubblico. Il cinema bussò alla sua porta nel 2006 con “Presa mortale” di John Bonito, e nello stesso anno lo abbiamo visto anche come ospote d’onore al Festival di Sanremo. Successivamente, ha girato “12 Round” per la regia di Renny Harlin, “Legendary”(2010) di Mel Damski, “The Reunion”, di Michale Pavone e, ultimamente, l’abbiamo visto nella commedia “Un disastro di ragazza” di Judd Apatow”. Lo rivedermo nel 2016 nella commedia “Le sorelle perfette”, diretta da Jason Moore.

Dave Bautista.

Il granitico Dave Bautista è noto nelal WWE semplicemente col nome di Batista. Granitico e colossale atleta (è alto 198 cm e pesa 126 kg). Bautista è stato per sei volte campione del mondo e ha vinto per due volte il Royal Rumble Match. Dal 2012, invece, si è dato alle arti marziali miste, firmando un contratto milionario con la Classic Entertainment & Sports. Il mondo del cinema non poteva lasciarsi scapare questo gigante e, infatti, dopo un piccolo ruolo in “My Son, My Son, What have You Done”(2009), di Werner Herzog, Bautista prende parte a “Il Re Scorpione 3 – La battaglia finale”, nel 2012, ed è nel fenomenale cast de “L’uomo con i pugni di ferro”(2012), “Riddick”(2013), accanto a Vin Diesel e nello straordinario “Guardiani della Galassia”, di James Gunn, del 2014, nel ruolo di Drax il Distruttore. A breve lo vedremo in “Spectre”, ultimo capitolo della saga di 007, dove avrà il ruolo di Mr. Hinx.

André the Giant.

André René Roussimoff è stato uno dei giganti del wrestling più amati di sempre. Di origini bulgare e polache, si è imposto nel mondo della WWE col nome di André the Giant, grazie ai suoi 226 cm di altezza e al peso che si aggirava intorno ai 230 kg. The Giant – definito “l’Ottava Meraviglia del Mondo”, per la sua stazza – è stato il primo wrestler ad essere inserito nella WWF Hall of Fame, nel 1993. Il primo ruolo come attore lo ottiene, nel 1976, nella serie tv “L’uomo da sei milioni di dollari”, dove interpreta il ruolo di Sasquatch. In seguito, gira “Truck Driver”(1981), “Ralph supermaxieroe”(1983), “Conan il distruttore”(1984), “Micki e Maude”(1984) di Blake Edwards, ma il suo ruolo cinematografico più importante è significativo è quello di Fezzik nel film “La storia fantastica”(1987) di Rob Reiner. André the Giant morì nel gennaio del 1993, stroncato nel sono da un infarto, mentre si trovava in un hotel francese.

Roddy "Rowdy" Piper.

Roddy "Rowdy" Piper è venuto a mancare lo scorso 31 luglio, a 61 anni, a seguito di un attacco cardiaco. E’ stato uno dei volti più amati della WWE e della WCW dalla metà degli anni ’80 fino alla fine degli anni ’90. Piper ha avuto una carriera cinematografica e televisiva molto ricca, arrivando a girare ben 43 tra film e cortometraggi e prendendo parte a più di 20 serie tv. Tra i film più noti ci sono: “Apocalisse a Frogtwon – La città delle rane”(1988) di Donald G. Jackson, l’horror “Essi vivono”(1988) di John Carpenter, “Due poliziotti verso l’inferno”(1994), “Sorvegliato a vista”(1996) e, durante gli anni Duemila “Shut Up and Shoot!”(2006) di Silvio Pollio, “A Gothic Tale”(2009), “Fancypants”(2011) e “Clear Lake”(2012). Tra le serie tv a cui preso parte ricordiamo: “Zorro”(1991), “Due poliziotti a Palm Beach”(1992), “Highlander”(1993), “Robocop”(1994), “Walker Texas Ranger”(1998), “Cold Case – Delitti irrisolti”(2010) e “Breaking In”(2012).

Jesse "The Body" Ventura.

Jesse Ventura, noto nel wrestling come “The Body”, oggi ha 64 anni ed è stato governatore del Minnesota dal 1999 al 2003. E’ stato attivo come wrestler, soprattutto, negli anni ’70 e ’80, per poi diventare commentatore tv. Ventura ha preso parte, come attore, a serie tv di successo come “X-Files” e “Super Vicky”, mentre al cinema lo abbiamo visto in “Predator”(1987), nel ruolo di Blain, accanto ad Arnold Schwarzenegger, ne “L’Implacabile”(1987) e in “Abraxas, Guardian of the Universe”(1990), diretto da Damian Lee.

Hulk Hogan.

Hulk Hogan è la stella più nota e popolare del wrestling a livello mondiale. Il periodo di massimo fulgore è quello a metà degli anni ’80 e ’90, che l’ha visto diventare una celebrità della WWE e della WCE. 12 volte campione del mondo, nel 2005 Hogan è stato inserito nella WWE Hall of Fame e, dal 2010 al 2013, è stato anche il General Manager del TNA – Total Nonstop Action Wrestling. Purtroppo, lo scorso luglio, la WWE l’ha licenziato a causa di alcuni commenti razzisti risalenti al 2007. Al cinema lo abbiamo visto in “Rocky III”(1982) diretto da Sylvester Stallone, “Senza esclusione di colpi”(1989), “Gremlins 2 – La nuova stirpe”(1990), “Thunder in Paradise”(1993), “Secret Agent”(1996), “I Muppets venuti dallo spazio”(1998) e ha prestato la voce a Terrafirmenator nella versione originale del film d’animazione “Gnomeo e Giulietta” (2010). Due volte campione del mondo

Bill Goldberg.

Ex-giocatore di football, diventato poi wrestler, Bill Goldberg è stato attivo nella WCW tra il 1997 e 2001, e nella WW tra il 2003 e 2004, detiene il record d’imbattibilità nella competizione singola. Dopo il ritiro dal wrestling, ha lavorato come commentatore tv. Il mondo del cinema lo ha sempre attratto e, grazie al suo nerboruto ma atletico fisico, ha preso parte a film come “Universal Soldier: The Return”(1999) di Mic Rodgers, “Pronti alla rissa”(2000) di Brian Robbins, ma anche “Looney Tunes: Back in Action”(2003) diretto da Joe Dante, “L’atra sporca ultima meta”(2005) di Peter Segal fino a “Minkow”(2014) di Bruce Caulk. È apparso anche in molte serie tv, tra cui “Fall Brawl”(2000), “Desperate Housewives”(2005) e “Law & Order”(2007).

Kevin Nash.

È una delle leggende della WWE, con 21 titoli mondiali vinti in tutta la sua carriera. Kevin Nash, con Hulk Hogan e Scott Hall, ha fondato anche il nWo – Il New World Order e, pochi mesi fa, è stato inserito nella WWE Hall of Fame. Particolarmente amato dal pubblico femminile, Nash si è fatto affascinare dal cinema, a partire dal 1991, quando ha preso parte a “Tartarughe Ninja – Il segreto di Ooze”, nel ruolo di Super Shredder. Successivamente, lo abbiamo visto in “The Punisher”, dove interpretava il ruolo del killer mercenario detto “Il Russo”, ma anche ne “L’altra sporca ultima meta”, con Adam Sandler e in “DOA: Dead or Alive”. Nel 2012 è entrato nel cast di “Magic Mike”, nel ruolo dello spogliarellista Tarzan, che ha ripreso in “Magic Mike XXL”(2015) e ha girato anche “Rock of Ages”(2012) e “John Wick”(2014).

Steve Austin.

Steve Austin, noto nel wrestling come “Stone Cold”, è un’altra leggenda, definito come il wrestler più redditizio della federazione, alla stregua di Hulk Hogan. Ha vinto ben 25 titoli mondiali e numerose altre competizioni. Costretto a ritirarsi, nel 2003, a causa dei numerosi infortuni al ginocchio e al collo, nel 2004 è stato nominato Co-General Manager della RAW. Sul grande schermo è apparso, per la prima volta, nel film “Jason X” di James Isaac e nel 2005 ha firmato con la WWE Films per girare “The Condemned – L’isola della morte”, diretto da Scott Wiper. Nel 2010 è entrato nel cast de “I mercenari – The Expendables”, di Sylvester Stallone, nel ruolo di Dan Payne, menter nel 2013 lo abbiamo visto nella commedia “Un weekend da bamboccioni 2” di Dennis Dugan.