Il 24 settembre sarà, finalmente, nelle nostre sale “Magic Mike XXL”, attesissimo sequel con gli spogliarellisti più amati del mondo, capitanati dal sexy Channing Tatum, tornati in pista per la felicità di milioni di donne sparse per il globo. Stavolta, Magic Mike (Tatum) vuole abbandonare quel mondo fatto di acrobazie, corpi nudi e donne urlanti, ma prima di farlo vuole organizzare un ultimo grande show con tutti i suoi amici e qualche nuova conoscenza. Prima di riversarvi al cinema, ecco 10 curiosità sul film che dovete sapere.

1. Matthew McConaughey, troppo caro

Matthew McConaughey doveva riprendere il ruolo di Dallas, del primo capitolo, ma sembra che le trattative non siano andate poi a buon fine dato che, nel frattempo, l’attore aveva conquistato l’Oscar per “Dallas Buyers Club” e il suo cachet fosse lievitato. Alla fine non se n’è fatto nulla e la produzione ha preferito cancellare il suo personaggio per il sequel.

2. L’intrattabile Alex Pettyfer

Alex Pettyfer è un altro attore che non ci sarà in questo sequel. Pettyfer non riprenderà il ruolo di Adam “The Kid”, tra l’altro co-protagonista con Channing Tatum del primoapitolo, perché sembra che la produzione abbia ritenuto i suoi comportamenti sul set “inaccettabili” e, soprattutto, per i rapporti decisamente non idilliaci con Channing Tatum.

3. Stephen Boss, Twitch del “The Ellen DeGeneres Show”

Nel cast di “Magic Mike XXL” c’è anche Stephen Boss, alias Twitch, il DJ e ballerino della trasmissione “The Ellen DeGeneres Show”, condotta dall’amatissima Ellen De Generes. Poco prima dell’inizio delle riprese, Twitch fu depilato in diretta proprio Nello show dell’amatissima presentatrice.

4. Channing Tatum, la preparazione tra lezioni private e dieta ferrea

Per prepararsi ancora meglio per il ruolo e imparare nuove mosse e acrobazie, Channing Tatum ha fatto venire a casa sua degli stripper professionisti, pagandoli profumatamente, per lezioni private. Inoltre, per avere il corpo definito che sfoggia anche nel sequel, il bel Tatum si è allenato in palestra per 3 ore al giorno (tutti i giorni) e ha seguito una dieta priva di glutine, senza sgarrare mai.

5. Jada Pinkett Smith al posto di un uomo

Il ruolo di Jada Pinkett Smith in “Magic Mike XXL” (Rome) era stato scritto inizialmente per un uomo, ma poi durante i provini, l’attrice è risultata talmente convincente da far cambiare idea al regista.

6. Christian Boeving e le scene tagliate

L’attore Americano ed ex-bodybuilder Christian Boeving ha girato alcune scene di questo sequel, ma in postproduzione sono state tutte cancellate, con grandissimo rammarico dell’attore.

7. Kevin Nash, attore e wrestler

Forse non tutti sanno che Kevin Nash, il nerboruto Tarzan del gruppo di spogliarellisti, prima che un attore, un rinomato wrestler della WWE, e appare ancora adesso – sporadicamente – sul ring col suo nome o con quello di Diesel. Nash è stato anche uno dei fondatori del New World Order (nWo), insieme ad Hulk Hogan e Scott Hall. Nella sua carriera cinematografica, invece, è apparso in 15 film, inclusi i due capitoli di “Magic Mike”, e in 7 tra film e serie tv.

8. L’infortunio di Joe Manganiello

Il sexy Joe Manganiello, nel film “Birillone” Richie, ha avuto una distorsione al braccio durante la prima scena di strip. Infatti, a causa di alcuni movimenti sbagliati fatti da una comparsa, l’attore si è strappato un muscolo del braccio destro ed è andato subito all’ospedale, ma nei giorni a seguire ha partecipato comunque alle riprese.

9. La colonna sonora tutta da ballare

La colonna sonora del film è composta da pezzi R&B e Hip-hop, con il brano portante “Pony”, di Ginuwine, che accompagna il trailer e che era presente anche nel primo film. L’album è stato rilasciato il 30 giugno 2015 in USA e, al suo interno, ci sono due pezzi coverizzati da Matt Bomer (“Untitled – How Does It Feel” di D’Angelo e “Heaven” di Bryan Adams) e “I Want It That Way” dei Backstreet Boys, che farà da colonna sonora alla sexy scena di Joe Manganiello nel supermercato.

10. Gli incassi già esorbitanti

“Magic Mike XXL” ha già incassato in USA ben 66 milioni di dollari e 117.8 milioni in tutto il mondo.