Bong Joon-ho, premio Oscar 2020 per il film Parasite, firma una lista dei 20 registi del futuro e inserisce 2 italiani: Pietro Marcello (Martin Eden) e Alice Rohrwacher (Lazzaro Felice). In particolare, definisce Lazzaro Felice "un piccolo miracolo cinematografico", che il The Guardian aveva già inserito al terzo posto tra i 50 film più belli del 2019, dopo The Irishman di Martin Scorsese e Marriage Story di Noah Baumbach. Bong Joon-ho ha redatto questa lista di promettenti firme del cinema internazionale insieme a un editoriale per la rivista Sight and Sound, spiegando il perché di questo elenco e focalizzandosi sui film che questi registi hanno già donato al mercato:

Siamo nel 2020, una cifra che sembra venire da un film di fantascienza. Non intendo menzionare questi 20 registi per il puro gusto di discutere del futuro del cinema. Vorrei semplicemente discutere dei film che hanno già creato. Ma alla fine, sarà comunque come riflettere sul futuro del cinema. Vedendo il secondo film di Wong Kar Wai, Days of Being Wild (1990), potevamo già sognare In the Mood for Love (2000). Guardando Blood Simple – Sangue facile (1985) dei Fratelli Coen, avremmo potuto già immaginare Non è un paese per vecchi (2007), che arrivò vent’anni dopo.

Martin Eden di Pietro Marcello uno dei migliori film dell'ultimo decennio

Nella scheda di Pietro Marcello, il regista napoletano viene descritto insieme alla sua opera, Martin Eden: "Il film più recente di Marcello, Martin Eden, è uno dei migliori film dell'ultimo decennio: un adattamento affascinante del romanzo di Jack London del 1909 sulla formazione di uno scrittore impoverito, trasferito nella Napoli di metà del secolo, che affonda il suo registro apparentemente immaginario con affascinanti inserimenti di filmati d'archivio".

Bong Joon-ho infine aggiunge alcune suggestioni sul cinema che ha regalato tanta bellezza nelle sale: "Le visioni incontenibili di Midsommar, l’oceano buio pesto che incontra lo sguardo fisso di Asako I & II, la bellezza di The Lighthouse, che emette una luce in bianco e nero oltre l’oceano, il chiacchericcio infinito dei bambini nei film di Yoon Gaeun, l’incredibile miracolo cinematografico che è Lazzaro Felice. Quale futuro suggeriscono questi film sui loro registi? Una cosa è certa: che continueranno a girare film”.

I 20 registi del futuro secondo Bong Joon-ho:

Ali Abbasi
Ari Aster
Bi Gan
Jayro Bustamante
Mati Diop
Robert Eggers
Rose Glass
Hamaguchi Ryusuke
Alma Har’el
Kirsten Johnson
Jennifer Kent
Oliver Laxe
Francis Lee
Pietro Marcello
David Robert Mitchell
Jordan Peele
Jennifer Reeder
Alice Rohrwacher
Yoon Gaeun
Chloé Zhao