60 CONDIVISIONI

CineMust: i film da non perdere in uscita il 19 ottobre

Arriva nei cinema “It”, l’horror di Andrés Muschietti tratto dal celebre romanzo di Stephen King. Escono anche “La battaglia dei sessi”, con Steve Carrell ed Emma Stone; la commedia “Brutti e cattivi”, con Claudio Santamaria; “Loving Vincent”, film che rende vive le opere di Van Gogh; i film d’animazione “Monster Family” e “Vita da giungla: alla riscossa” e il thriller “Nemesi”.
Entra nel nuovo canale WhatsApp di Spettacolo Fanpage.it
A cura di Ciro Brandi
60 CONDIVISIONI
Immagine

It”, l’attesissimo horror già campione d’incassi in tutto il mondo, sbarca nelle nostre sale e, sicuramente, porterà migliaia di persone nelle sale. Se non amate il genere horror, allora potrete orientarvi tra “La battaglia dei sessi”, con Steve Carrell ed Emma Stone, biopic basato sul leggendario incontro di tennis tra la campionessa Billie Jean King e lo sfidante, il grande Bobby Riggs, passato alla storia dello sport, appunto, come “la battaglia dei sessi”; la commedia “Brutti e cattivi”, con Claudio Santamaria e Marco D’Amore; “Loving Vincent”, pellicola che rende vive opere celeberrime come “Caffè di notte”, “Campo di grano con volo di corvi”, “Notte stellata”, ma anche ritratti e autoritratti di van Gogh – si apre in Francia, nell’estate del 1891; i film d’animazione “Monster Family” e “Vita da giungla: alla riscossa” e il thriller “Nemesi”, con Michelle Rodriguez e Sigourney Weaver.

“It”

Ottobre 1988. Nella cittadina di Derry, nel Maine, Bill Denbrough regala a suo fratello, il piccolo Georgie, una barchetta fatta con la carta di un giornale. Mentre è fuori a giocare, facendo navigare la barchetta per strada in un giorno di pioggia, questa finisce in uno scarico fognario dal quale spunta un pagliaccio che si presenta come "Pennywise". Questi gli offre un palloncino e quando George si avvicina per recuperare la sua barchetta, il clown lo porta via con sé. È l'inizio di una sfida contro le proprie paure per i ragazzini di Derry.

“La battaglia dei sessi”

L’incontro di tennis del 1973 tra la numero uno al mondo Billie Jean King e l’ex campione e lo scommettitore seriale Bobby Riggs è stata soprannominata come La battaglia dei sessi ed è diventato uno degli eventi televisivi televisivi più visti di tutti i tempi. La partita ha colto lo spirito del tempo ed ha scatenato una conversazione globale sulla parità di genere, spinta al movimento femminista. Intrappolati dallo sguardo dei media, King e Riggs erano sui lati opposti di una discussione binaria, ma fuori del campo ognuno di loro combatteva delle battaglie più personali e complesse. Con il supporto del marito che l’ha spinta a combattere le istituzioni per una pari retribuzione, l’intensa e appartata King stava anche lottando per venire ai termini con la sua sessualità, mentre Riggs scommetteva il suo patrimonio e la sua reputazione nel tentativo di rivivere le glorie del suo passato. Insieme, Billie e Bobby hanno fornito uno spettacolo culturale che ha risuonato oltre i campi da tennis ed ha animato le discussioni tra uomini e donne nelle camere e nelle sale riunioni in tutto il mondo.

“Brutti e cattivi”

Il Papero, Ballerina, Il Merda e Plissé s’improvvisano rapinatori per il colpo che cambierà la loro vita. Non importa se il primo è senza gambe, Ballerina, la sua bellissima moglie, non ha le braccia, se Merda è un rasta tossico e Plissé un nano rapper. Sono solo dettagli. Per loro non ci sono ostacoli.  Solo sogni. Anche se, dopo il colpo, le cose si complicano: ogni componente dell'improbabile banda sembra avere un piano tutto suo per tenersi il malloppo. Tutti fregano tutti senza nessuna pietà in una girandola di inseguimenti, cruente vendette, esecuzioni sanguinose e tradimenti incrociati.

“Loving Vincent”

La pellicola – che rende vive opere celeberrime come “Caffè di notte”, “Campo di grano con volo di corvi”, “Notte stellata”, ma anche ritratti e autoritratti di van Gogh – si apre in Francia, nell’estate del 1891. Qui, Armand Roulin, un giovane privo di aspirazioni, riceve da suo padre, il postino Joseph Roulin, una lettera da consegnare a mano a Parigi. Il destinatario è Théo van Gogh, fratello del pittore che si è da poco tolto la vita. Armand non è felice della missione anzi, è imbarazzato dall’amicizia che legava suo padre e Vincent, un pittore straniero che si è tagliato l’orecchio ed è stato internato in un manicomio locale. Ma a Parigi non c’è alcuna traccia di Théo. La ricerca condurrà Armand da Père Tanguy, commerciante di colori, e dal medico che si occupò di Vincent nelle sue ultime settimane di vita, il Dottor Paul Gachet. Conosceremo così la locanda dei Ravoux, dove l’artista soggiornò per le ultime dieci settimane e dove il 29 luglio 1890 morì per un proiettile nell’addome, e tanti altri personaggi.

“Monster Family”

I Wishbone non sono una famiglia felice. La mamma, Emma, è la proprietaria di una libreria sull’orlo del fallimento; il papà, Frank, è sfiancato dal lavoro e dal suo tirannico capo, la figlia Fay sta attraversando gli imbarazzanti anni dell’adolescenza e il figlio Max è così intelligente da essere continuamente vittima di bullismo. Durante una festa mascherata i Wishbone restano vittime di un incantesimo lanciato dalla perfida strega Baba Yaga. I loro costumi diventano realtà: Emma si trasforma in un vampiro, Frank nel mostro di Frankenstein, Fay in una mummia e Max in un piccolo lupo mannaro. Nonostante il trauma, la famiglia deve ora essere unita per trovare la strega e annullare l’incantesimo.

“Vita da Giungla: alla riscossa – Il Film”

Maurice, il protagonista, è un pinguino che è stato da una tigre e, grazie alla sua tenacia, è riuscito  a diventare un campione di Kung Fu. Con i suoi amici della “Squadra della giungla” Maurice conta di rimettere ordine e giustizia nella giungla, come sua madre ha fatto prima di lui. Ma Igor, un diabolico koala, accompagnato dai suoi babbuini mercenari e non troppo intelligenti, ha in mente invece di distruggerla.

"Nemesi"

Frank Kitchen è un astuto killer a pagamento che, dopo essere stato incastrato, viene catturato da un chirurgo plastico, Rachel Jane, la quale, per vendicare la morte del fratello, anche lui tra i bersagli del killer, lo opera a sua insaputa per cambiargli sesso, infliggendogli così una tortura peggiore della morte. Da quel momento, l’unico obiettivo di Frank sarà la vendetta, ma non sa che anche la dottoressa Jane ha in serbo tanti segreti.

60 CONDIVISIONI
CineMust: i film da non perdere in uscita dal 19 luglio
CineMust: i film da non perdere in uscita dal 19 luglio
CineMust: i film da non perdere in uscita il 12 ottobre
CineMust: i film da non perdere in uscita il 12 ottobre
CineMust: i film da non perdere in uscita dal 25 ottobre
CineMust: i film da non perdere in uscita dal 25 ottobre
autopromo immagine
Più che un giornale
Il media che racconta il tempo in cui viviamo con occhi moderni