ll 22 agosto arriva nelle nostre sale “Fire Squad – Incubo di fuoco”(“Only The Brave”), nuovo film di Joseph Kosinski (“Tron: Legacy”, “Oblivion”). Il film racconta la storia reale dei Granite Mountain Hotshots, il gruppo di pompieri che, nel 2013, fecero l’impossibile per spegnere l’incendio di Yarnell Hill, in Arizona, in cui purtroppo morirono 19 coraggiosi membri. I protagonisti principali scelti da Kosinski per riportare al cinema questa straordinaria, eroica e triste vicenda sono tutte star di prima grandezza di Hollywood e, tra loro, spiccano Josh Brolin, Miles Teller, Jeff Bridges e Jennifer Connelly.

La sceneggiatura del film è stata scritta a quattro mani da Ken Nolan e Eric Warren Singer che sono andati al di là degli eventi, concentrandosi ampiamente sulle vite quotidiane di questi eroi semplici e sulle loro motivazioni. A tal proposito, il regista Kosinski ha detto:

In tempi di supereroi, “Fire Squad – Incubo di fuoco” è un film su eroi reali, affronta temi come la fratellanza, il sacrificio e la redenzione, tutto all’interno del contesto di un incendio – qualcosa che non avevo ancora mai visto al cinema. E’ una storia che doveva essere raccontata e un mondo che dovrebbe essere visto sul grande schermo.

Come direttore della fotografia è stato assoldato Claudio Miranda mentre il frenetico montaggio è opera di Billy Fox. Le musiche, invece, sono state composte da Joseph Trapanese. Non ci resta che correre al cinema.

La trama

Il film è basato sulla vera storia dei Granite Mountain Hotshots, l'eroica unità locale di pompieri, guidata da Eric “Super” Marsch, che con speranza, determinazione, sacrificio e voglia di proteggere famiglie, comunità e il paese, diventò una delle più importanti unità d'élite della nazione, guadagnandosi le prime pagine dei giornali. Mentre molti di noi cercano di sfuggire al pericolo, loro lo fronteggiarono, proteggendo le nostre vite, rivelando un incredibile spirito di corpo che venne fuori durante il fatale incendio di Yarner Hill, in Arizona.

Il cast

Josh Brolin (Eric "Supe" Marsh) torna al cinema dopo il successo di “Avengers: Infinity wars” e “Deadpool 2”, in un ruolo totalmente diverso, così come Miles Teller (Brendan "Donut" McDonough) che abbiamo avuto modo di apprezzare in “Whiplash”, “Divergent” e “Bleed – Più forte del destino”. Kosinski ha voluto anche i due premi Oscar Jeff Bridges (Duane Steinbrink) e Jennifer Connelly (Amanda Marsh), James Badge Dale (Jesse Steed), Taylor Kitsch (Chris MacKenzie), completando questo spettacolare cast con Alex Russell (Andrew Ashcraf), Thad Luckinbill (Scott Norris), Ben Hardy (Wade Parker), Scott Haze  (Clayton Whitted), Andie MacDowell (Marvel Steinbrink), Geoff Stults (Travis Turbyfill) e Jake Picking (Anthony Rose).

Le curiosità sul film che dovete sapere

1. Per prepararsi al ruolo, Jennifer Connelly ha trascorso molto tempo con la vera Amanda Marsh e gli stivali che l’attrice indossa sono proprio quelli appartenuti alla donna.

2. Le riprese si sono svolte nel Nuovo Messico, precisamente nelle città di Santa Fe e Los Alamos

3. Ken Nolan e Eric Warren Singer hanno scritto la sceneggiatura basandosi su un articolo uscito su GQ dal titolo “No Exit”, scritto da Sean Flynn.