9 Ottobre 2014
22:41

Michael Keaton: “La trilogia di Batman diretta da Nolan? Non l’ho mai vista”

L’attore, grande protagonista di “Batman” e “Batman – Il ritorno”, diretti da Tim Burton, ha espresso tutta la sua stima nei riguardi di Nolan, ma ha dichiarato di non aver visto la sua trilogia e ha affermato che si meraviglia sempre quando gli chiedono pareri su Ben Affleck o su altri film riguardanti l’Uomo Pipistrello.
A cura di Ciro Brandi

Michael Keaton è stato il protagonista di molti film, ma il grande pubblico lo ricordo, soprattutto, per il ruolo di Batman nei due film cult diretti da Tim BurtonBatman”(1989) e “Batman – Il ritorno”(1992). Con il suo ultimo film, “Birdman”, di Alejandro González Iñárritu, ha aperto l’ultimo Festival di Venezia, e la critica ha osannato la sua performance. Eppure Keaton, che deve gran parte del suo successo al ruolo dell’Uomo Pipistrello, ha dichiarato ad Entertainment Weekly, di non aver mai visto la notissima trilogia di Batman diretta dal grande Christopher Nolan, e cioè “Batman Begins”(2005), “Il cavaliere oscuro”(2008) e “Il cavaliere oscuro – Il ritorno”(2012). All’attore è stato chiesto anche cosa pensasse dell’atteso “Batman v. Superman” e di Ben Affleck e lui ha risposto così:

Chris Nolan è grande, ma non ho mai visto nessuno dei  suoi film di Batman. So che sono buoni. Il fatto è che il mio interesse per questo tipo di film è pari a zero Devo solo interesse pari a zero. Voglio dire, la gente mi chiede: “Ben Affleck sarà bravo?” E la mia reazione è, prima di tutto, ma perché lo chiedi proprio a me? In secondo luogo, dico che probabilmente sarà molto bravo, e terzo, francamente, è tutto così perfettamente organizzato ora che ne hai quasi la certezza. Una volta indossato quel costume, sanno bene cosa farti fare. Il difficile è dopo, prima non lo è mai.

Michael Keaton sul suo Batman: “Non ho avuto problemi a lasciare il ruolo”

Tutti i fan dell’Uomo Pipistrello, che quest’anno ha festeggiato i suoi 75 anni, a dire il vero, sono rimasto un tantino interdetti dalle parole dall’attore (alcuni parlano anche d’ingratitudine) ma probabilmente, Keaton è rimasto per anni ingabbiato nel ruolo – infatti, successivamente non ha girato film memorabili – e ha tentato di staccarsene per fare anche altro, anche se poi ha dichiarato, sminuendo il tutto:

La verità è che stavo interpretando una persona, solo una persona. Non ha avuto problemi a lasciare il ruolo di Batman, perché – appunto – era solo un ruolo.

Tuttavia, in questo momento Keaton si sta godendo il nuovo e meritato successo datogli dal ruolo di Riggan – eroe decaduto – in “Birdman” e sta già girando un altro film, “Spotlight”, un thriller diretto da Thomas McCarthy in uscita nel corso 2015.

 
Le trilogie del cinema che dovete assolutamente guardare
Le trilogie del cinema che dovete assolutamente guardare
Le 10 cose de “Il cavaliere oscuro – il ritorno” che ancora non sapevate
Le 10 cose de “Il cavaliere oscuro – il ritorno” che ancora non sapevate
Svelata la Batmobile di
Svelata la Batmobile di "Superman V Batman" (FOTO)
Più che un giornale
Il media che racconta il tempo in cui viviamo con occhi moderni