David Koepp (“Angeli e demoni”, “Senza freni”, “Jack Ryan – L’iniziazione”) è chiamato a risollevare la carriera di Johnny Depp, offuscata, negli ultimi anni, da alcuni flop che non rendono giustizia alla sua brillante carriera (vedi “The Lone Ranger” e “Transcendence”). Koepp e Depp ci proveranno con “Mortdecai”, action-comedy che arriverà nelle nostre sale a partire dal prossimo 19 febbraio. La pellicola è basata sulla serie di quattro romanzi di Kyril Bonfiglioli, pubblicati nel Regno Unito tra il 1972 ed il 1985, con protagonista, appunto, Charlie Mortdecai. L'autore ha ottenuto molta fortuna nei paesi anglosassoni (il primo libro a cui s’ispira la pellicola di Koepp è “Don’t point that thing at me”), e la serie di Mortdecai sarà pubblicata anche in Italia, quest’anno, da Edizioni Piemme. Il protagonista è questo eccentrico e bizzarro mercante d’arte, innamorato di sua moglie, ma anche del lusso più sfrenato, del brandy e dei suoi baffi e non si fermerà davanti a nulla pur di ottenere quello che vuole. I presupposti per il successo ci sono tutti, inclusi un cast stellare e un plot davvero accattivante. Staremo a vedere se il pubblico apprezzerà.

La trama

Gestire un branco di russi inferociti, i servizi segreti inglesi, una moglie dalle gambe chilometriche ed un terrorista internazionale non è cosa facile: per riuscirci, l’affabile mercante d’arte – e criminale part time – Charlie Mortdecai, diventa protagonista di una corsa contro il tempo in giro per il mondo, armato solo del suo fascino particolare e della sua bellezza, per recuperare un dipinto rubato, che si dice contenga il codice per accedere ad un conto bancario in cui era stato depositato l’oro dei Nazisti.

Il cast

Il fenomenale cast completo è composto da: Johnny Depp (Charles Mortdecai), Olivia Munn (Georgina Krampf), Ewan McGregor (Ispettore Martland), Gwyneth Paltrow (Johanna), Paul Bettany (Jock Strapp), Jeff Goldblum, Alec Utgoff (Dmitri), Carly Steel (Mrs. Krampf), Michael Byrne (Duca di Asherboroughdon), Michael Culkin (Sir Graham Archer), Guy Burnet (Maurice) e Jonny Pasvolsky (Emil Strago).