Michele Soavi torna in cabina di regia, a 10 anni di stanza dall’uscita del suo “Il sangue dei vinti”, cambiando totalmente genere. Il regista milanese, infatti, sarà nelle sale con “La Befana vien di notte”, commedia natalizia con protagonista l’esilarante e bravissima Paola Cortellesi. L’attrice è nei panni di Paola, una maestra che nasconde un segreto: di notte si trasforma nella leggendaria Befana. A pochi giorni dall’Epifania, la donna sarà rapita da un produttore di giocattoli (Stefano Fresi) che nutre del rancore per lei perché, quando era piccolo, gli ha rovinato l’infanzia. Sei suoi alunni faranno di tutto per salvarla e ne succederanno di tutti i colori.

Soavi ha affidato la sceneggiatura della sua pellicola al collega Nicola Guaglianone, già autore di script di film di successo come “Lo chiamavano Jeeg Robot”, “L’ora legale”, “Benedetta follia” e “In viaggio con Adele”. La direzione della fotografia è stata curata da Nicola Pecorini mentre il montaggio e le scenografia sono opera, rispettivamente, di Pietro Morana e Massimo Santomarco. La coppia formata da Fabio Traversari e Rodolfo Migliari si è occupata degli effetti speciali. La colonna sonora è di Andrea Farri. “La Befana vien di notte” sarà distribuito nei nostri cinema da Lucky Red e Universal Pictures a partire dal prossimo 27 dicembre.

La trama

Paola è una maestra di scuola elementare con un segreto da nascondere: bella e giovane di giorno, di notte si trasforma nell’eterna e leggendaria Befana! A ridosso dell’Epifania, viene rapita da un misterioso produttore di giocattoli. Il suo nome è Mr. Johnny e ha un conto da saldare con Paola che, il 6 Gennaio di vent’anni prima, gli ha inavvertitamente rovinato l’infanzia. Sei compagni di classe assistono al rapimento e dopo aver scoperto la doppia identità della loro maestra decidono di affrontare, a bordo delle loro biciclette, una straordinaria avventura che li cambierà per sempre. Riusciranno a salvarla?

Il cast

Paola Cortellesi (Paola/Befana) torna alla sua amata commedia dopo aver girato “Come un gatto in tangenziale”(2017), per cui è stata premiata con il Ciak d’Oro, il Globo d’Oro e il Nastro d’Argento come Miglior attrice protagonista. Stefano Fresi (Mr. Johnny), invece, viene dai successi di “Smetto quando voglio – Ad honorem”(2017) e “Sconnessi”(2018). Il resto del cast è formato da: Fausto Maria Sciarappa (Giacomo), Giovanni Calcagno (Igor), Giuseppe Lo Piccolo (Smilzo), Luca Avagliano (Gino), Odette Adado (Emilia), Jasper Gonzales Cabal (Giuseppe), Diego Delpiano (Ivan), Robert Ganea (Leo), Francesco Mura (Riccardo) e Clòe Romagnoli (Sveva).

Le curiosità sul film che dovete sapere

1. Il regista Michele Soavi non ha voluto usare molto effetti digitali nel film, quindi alcune scene un tantino “acrobatiche” sono solo frutto del “coraggio” di Paola Cortellesi.

2. Per Paola Cortellesi la pellicola “La Befana vien di notte” è la 26esima per il grande schermo. Il suo primo film è stato “Chiedimi se sono felice”(2000).

3. Il film è stato girato in Alto Adige-Südtirol (Bolzano e provincia) e nel Lazio (Roma, Civitavecchia, Monte Terminillo).