Nel 2017, “Spider-Man: Homecoming” ha incassato ben 880 milioni di dollari imponendo Tom Holland come nuovo e amatissimo Uomo Ragno. Adesso, sta per arrivare nelle nostre sale “Spider-Man: Far from Home”, diretto sempre da Jon Watts e con Holland reduce dal successo mondiale di “Avengers: Endgame”, blockbuster assoluto che sta quasi per raggiungere il record d’incassi di “Avatar”, di James Cameron. “Far From Home” è il 23esimo film dell’Universo Cinematografico Marvel e l’ultimo della fortunatissima Fase Tre. Ambientata poco tempo dopo i fatti di “Avengers: Endgame”, la pellicola vede Peter Parker (Holland) partire con i suoi amici per un viaggio in Europa, appendendo al chiodo, per un po’, la tuta da supereroe. I suoi piani, però, saltano quando Nick Fury (Samuel L. Jackson) gli chiederà di scoprire cosa si nasconde dietro gli attacchi degli Elementali, collaborando con Mysterio (Jake Gyllenhaal). Nel cast, ci sono anche Zendaya, Cobie Smulders, Jon Favreau, J.B. Smoove, Jacob Batalon, Martin Starr e Marisa Tomei.

Chris McKenna ed Erik Sommers hanno scritto la sceneggiatura del film mentre la direzione della fotografia è di Matthew J. Lloyd. Il montaggio è di Dan Lebental invece le strabilianti scenografie sono opera della coppia formata da Tina Jones e Claude Paré. Anna B. Sheppard – candidata per ben 3 volte all’Oscar- ha creato i costumi e il premio Oscar Michael Giacchino ha composto tutte le musiche. Gli effetti speciali, sensazionali già a partire dalle prime immagini del trailer, sono stati ideati dai geniali Norman Baillie, Kevin Bitters, Kenneth Cassar, Pasquale Catalano e Julio Navarro. Prodotto dal mitico Kevin Feige ed Amy Pascal, “Spider-Man: Far From Home” sarà distribuito nelle nostre sale da Warner Bros. a partire dal 10 luglio.

La trama

Peter Parker, poco dopo gli eventi di “Avengers: Endgame”, decide di unirsi ai suoi migliori amici Ned, MJ e gli altri in una vacanza europea. Il piano di Peter di lasciarsi alle spalle il mondo dei supereroi per qualche settimana, però, fallisce quando accetta di aiutare Nick Fury a scoprire il mistero che si cela dietro a diversi attacchi compiuti dalle creature Elementali, aggueritissime e provenienti da altre dimensioni, collaborando con Mysterio.

Il cast

Tom Holland (Peter Parker/Spider-Man), dopo l’esodio al cinema in “The Impossible”(2012), di Juan Antonio Bayona, è apparso per la prima volta nei panni di Spider-Man in “Captain America: Civil War”(2016), poi come protagonista nel già citato “Spider-Man: Homecoming”(2017) e ancora in “”Avengers: Infinity War”(2018) e “Avengers: Endgame”(2019). Samuel L. Jackson (Nick Fury) ha iniziato nel 2008 con “Iron Man” e, con “Far From Home”, ha aggiunto al suo curriculum il suo 11esimo film Marvel. La bella Zendaya (Michelle "MJ" Jones) è già stata nel cast di “Spider-Man: Homecoming” e l’abbiamo ammirata anche nel bellissimo “The Greatest Showman”(2017), accanto a Michael Gracey. Il resto del fantastico cast è formato da: Cobie Smulders (Maria Hill), Jon Favreau (Harold "Happy" Hogan), J.B. Smoove (Mr. Dell), Jacob Batalon (Ned), Martin Starr (Mr. Harrington), Marisa Tomei (May Parker) e Jake Gyllenhaal (Quentin Beck/Mysterio).

Le curiosità sul film che dovete sapere

1. Prima delle riprese, Tom Holland propose Jason Momoa come cattivo del film nei panni di Kraven il cacciatore.

2. La valigia di Peter riporta le lettere “BFP”, in riferimento a Benjamin Franklin Parker, il compianto zio Ben la cui morte ha spinto Peter a diventare Spider-Man.

3. Non è la prima volta che il nome di Jake Gyllenhaal viene associato ad un film di Spider-Man. Originariamente avrebbe dovuto sostituire Tobey Maguire nel ruolo da protagonista in “Spider-Man 2”(2004), diretto da Sam Raimi dopo che Maguire si era infortunato sul set di “Seabiscuit”(2003). Alla fine, però, l’attore è guarito ed è tornato sul set.

4. Il regista Jon Watts ha confermato che Michael Keaton, Laura Harrier e Michael Mando non riprenderanno i ruoli che hanno avuto nel primo capitolo e che non saranno presenti nel sequel.

5. Inizialmente, in rete fu fatto il nome di Matt Damon come possibile cattivo del film e che l’attore avesse poi rifiutato il ruolo.

6. Le riprese del film sono iniziate a luglio 2018 e si sono svolte in Inghilterra, Repubblica Ceca e poi a Venezia e New York, concludendosi nell'ottobre 2018.

7. Il 6 maggio 2019 è stato pubblicato un secondo trailer del film che ha superato quello del primo capitolo, ottenendo 135,2 milioni di visualizzazioni nelle prime 24 ore su YouTube.

8. La Marvel Comics ha pubblicato anche due albi a fumetto di complemento della storia e nel nostro Paese sono stati distribuiti dalla Panini Comics a giugno 2019.

9. Tom Holland ha dichiarato che è in programma la produzione di un terzo capitolo e che sarà ambientato durante l'ultimo anno di liceo di Peter Parker, senza rilasciare ulteriori indizi sulla trama.

10. Il budget del film si aggira sui 160 milioni di dollari.