Arriva nelle sale il terzo capitolo delle avventure del mitico Saetta McQueen, “Cars 3”, per la gioia dei grandi e dei piccoli amanti della saga animata. Ma sarà un weekend di grandissime uscite, dato che in sala troveremo anche “Barry Seal – Una storia americana”, con Tom Cruise; l’horror “Leatherface”, sulle origini del terrificante Faccia di Cuoio, personaggio cult di “Non aprite quella porta”; il profondo “Appuntamento al parco”; il film d’animazione “Gatta Cenerentola”, acclamatissimo all’ultimo Festival di Venezia, dov’è stato presentato nella sezione Orizzonti; “Veleno”, dramma di Diego Olivares incentrato sulla Terra dei Fuochi, con Massimiliano Gallo, Luisa Ranieri e Salvatore Esposito e il film concerto “David Gilmour – Live at Pompeii”, che sarà al cinema solo il 13, 14 e 15 settembre.

Cars 3”: Colto alla sprovvista da una nuova generazione di bolidi da corsa, il leggendario Saetta McQueen è costretto a ritirarsi dallo sport che ama. Per tornare in pista avrà bisogno dell’aiuto di Cruz Ramirez, una giovane esperta di auto da corsa con tanta voglia di vincere e dovrà riscoprire gli insegnamenti del suo compianto mentore Hudson Hornet: il suo percorso sarà pieno di svolte inaspettate. Per dimostrare che il numero 95 possiede ancora la stoffa di un campione, Saetta dovrà gareggiare nella più grande corsa della Piston Cup.

Barry Seal – Una storia americana”: Tom Cruise è Barry Seal, pilota truffaldino della TWA – Trans World Airlines che si ritroverà inaspettatamente reclutato dalla CIA per guidare sotto copertura una delle più importanti operazioni della storia degli Stati Uniti.

Leatherface”: Quattro adolescenti violenti, scappati da un ospedale psichiatrico, rapiscono una giovane infermiera e la portano con loro in un viaggio all’inferno inseguiti da un poliziotto altrettanto squilibrato in cerca di vendetta. Uno dei ragazzi è destinato a vivere eventi tragici e una serie di orrori che distruggeranno la sua mente per sempre trasformandolo in un mostro noto come Leatherface, o Faccia di cuoio.

Appuntamento al parco”: Hampstead, quartiere nell'area nord-ovest di Londra, è famoso per il suo splendido parco, Hampstead Heath. A pochi passi, abita Emily Walters, una vedova americana che, dalla morte del marito, fatica a concentrarsi sulle cose che richiedono attenzione. Un giorno, dalla sua finestra assiste all’aggressione di un uomo trasandato che vive in una capanna fatiscente e chiama la polizia. L’indomani, decide di andare a conoscerlo, ma in realtà, Donald Horner vive nel parco da 17 anni, anche se la sua casa è stata presa di mira da speculatori edilizi senza scrupoli, tra cui spicca il nome della sua amica Fiona. Da quel momento, Emily si schiererà totalmente dalla parte di Donald e riscoprirà sentimenti sopiti.

Gatta Cenerentola”: Una standing ovation ha accolto "Gatta Cenerentola", il film d'animazione prodotto dalla napoletana MAD Entertainment e diretto da Ivan Cappiello, Marino Guarnieri, Dario Sansone e Alessandro Rak, presentato nella sezione Orizzonti a Venezia 74. Libero adattamento della celebre fiaba di Giambattista Basile (la più antica versione della favola ripresa anche da Perrault) è ambientata in una Napoli futuristica e distopica in cui la città è controllata dal criminale ‘O Re e la splendida Cenerentola, che vive sul relitto della gigantesca nave Megaride maltrattata da matrigna e sorellastre, cerca vendetta per l'assassinio del padre. In sala a Venezia, alla proiezione stampa, ad applaudire c'era anche il sindaco di Napoli Luigi De Magistris.

Veleno”: In un piccolo centro del casertano, un’umile famiglia di agricoltori vive il dramma di un territorio violato, contaminato dai veleni che criminali senza scrupoli hanno disseminato in buona parte di quella provincia. Cosimo, il capofamiglia, e sua moglie Rosaria ostinatamente rifiutano di lasciare che i loro terreni diventino una discarica destinata ai rifiuti tossici: le minacce e le ripercussioni da parte di alcuni esponenti della camorra, tra i quali il giovane avvocato Rino, non li piegano. I due coniugi non vogliono staccarsi dalle loro radici e dalla loro terra interamente dominata da un potere mafioso che corrompe e distrugge. Ezio, fratello di Cosimo, e sua moglie, invece, accettano, attratti da facili guadagni, di essere complici della devastazione dei loro territori.  A complicare ulteriormente le cose è la grave malattia di Cosimo causata dal veleno che contamina l’acqua, i raccolti, il bestiame. Il calvario del protagonista diventa la sintesi delle piccole e grandi contraddizioni di una terra di fatto abbandonata a se stessa, dove lo Stato sembra aver definitivamente abdicato alle sue funzioni, dove l’unico potere riconoscibile e riconosciuto è rimasto solo quello criminale.

David Gilmour – Live at Pompeii”: L’ opera diretta da Gavin Elder documenta i due concerti epici del 7 e dell’8 luglio 2016 del celeberrimo cantante e chitarrista dei Pink Floyd. Gilmour è tornato a Pompei a 45 anni di distanza dalla registrazione della storica esibizione “Pink Floyd Live at Pompeii” che conquistò i fan sparsi in tutto il mondo. E’ bene ricordare che i suoi concerti sono stati i primi spettacoli rock a svolgersi nell’antico anfiteatro romano – costruito nel I secolo a.C. e sepolto dall’eruzione del Vesuvio del 79 a.C. – e che Gilmour è stato l’unico artista ad esibirsi all’interno dell’arena di Pompei addirittura dai tempi dei gladiatori. I fan avranno la possibilità di “vedere” il loro idolo cantare sul grande schermo le canzoni più belle della sua carriera, incluse quelle dei suoi due album più recenti, “On An Island”(2006) e “Rattle That Lock”(2015). Naturalmente, non mancheranno i classici dei Pink Floyd, tra cui “Wish You Were Here” e “One of These Days” e “the Great Gig in The Sky”, tratta da “The Dark Side Of The Moon”, che Gilmour proprone solo in rarissime occasioni da solista.