311 CONDIVISIONI
12 Giugno 2016
22:14

Auguri a Chris Evans, “Captain America” compie 35 anni

Il sexy attore dal fisico d’acciaio e dagli occhi di ghiaccio ha conquistato il pubblico femminile e i fan della Marvel grazie ai ruoli di Johnny Storm/La torcia umana e Steve Rogers/Captain America, facendo quasi dimenticare gli esordi in alcune commedie americane di serie B. Finora, ha girato circa una trentina di film e la sua stella è al massimo dello splendore.
A cura di Ciro Brandi
311 CONDIVISIONI

E’ uno dei divi più amati di casa Marvel, ma anche uno dei più sexy al mondo. Chris Evans – 35 anni il 13 giugno – è noto, più che altro, per i ruoli di Johnny Storm/La Torcia Umana ne “I Fantastici 4” ma, soprattutto, per quello di Steve Rogers/Capitan America nei film a lui dedicati e nella saga degli Avengers. Fisco statuario, occhi di ghiaccio e faccia da schiaffi, Evans è diventato uno degli attori più amati degli ultimi anni, da uomini e donne, arrivano a girare, finora, una trentina di film.

Il nudo in “Non è un’altra stupida commedia americana”

Figlio di un dentista e di una ballerina, Evans nasce a  Sudbury, in Massachusetts. L’attore trascorre la sua infanzia a Boston e si diploma alla Lincoln-Sudbury Regional High School, scoprendo, subito dopo, il suo amore per la recitazione.  Decide, quindi, di andare a New York, dove frequenta la famosa scuola di Lee Strasberg. L’esordio avviene nelle serie tv “Opposite Sex”(2000) e “Il fuggitivo”(2000), mentre approda al cinema con un piccolo ruolo in “The Newcomers”(2000) di Allen Bradley. Il grande pubblico inizia ad accorgersi di lui con la commedia (di serie B) “Non è un’altra stupida commedia americana”(2001), di Joel Gallen, dove l’attore appare completamente nudo con della panna montata posizionata sui “punti strategici”. A seguire, gira “Perfect Score”(2004), accanto a Scarlett Johansson, e “Cellular (2004), con Kim Basinger.

La Torcia Umana ne “I Fantastici 4”

Il successo lo travolge grazie a “I Fantastici 4”(2005), diretto da Tim Story, dove Evans è nei panni di Johnny Storm/La torcia umana, mettendo in mostra il suo fisico d’acciaio, mandando in visibilio il pubblico femminile e i fan Marvel. Nel 2007, invece, è sul set del dramma-fantasy “Sunshine” dell’eclettico Danny Boyle, per poi tornare nei panni della Torcia umana ne “I Fantastici 4 e Silver Surfer”, che avrà un buon successo, ma non raggiungerà gli incassi del primo capitolo. Successivamente, gira i trascurabili “Il diario di una tata”(2007) di  Shari Springer Berman e Robert Pulcini; “La notte non aspetta”(2008) di David Ayer; “Push” di Paul McGuigan e “The Losers”(2010), per la regia di Sulvain White.

L’avventura di “Captain America” e “The Avengers”

Dopo aver interpretato il ruolo dell’attore e skateboarder Lucas Lee nel film “Scott Pilgrim vs. The World”(2010), di Edgar Wright, la Marvel lo vuole nei panni del protagonista in “Captain America – Il primo vendicatore”(2011), diretto da Joe Johnston. Il successo è clamoroso e il nome di Evans è sulla bocca di tutti, molto più di quando aveva girato “I Fantastici 4”. Il clamore si ripete nel 2012 con il blockbuster “The Avengers”, di Joss Whedon, in cui recita accanto a Robert Downey Jr., Mark Ruffalo, Chris Hemsworth, Jeremy Renner, Tom Hiddleston, Clark Gregg, Cobie Smulders, Scarlett Johansson, Stellan Skarsgård e Samuel L. Jackson. La pellicola riesce a portare a casa ben 1.519.557.910 dollari, lanciandolo nell’Olimpo di Hollywood. L’attore gira, successivamente, il thriller “The Iceman”(2012) di Ariel Wromen e il sottovalutato sci-fi “Snowpiercer”(2013), di Bong-Joon-ho, ma ormai i fan lo identificano con il personaggio di Capitan America.

Il successo mondiale di “Captain America: Civil War” e il nuovo film “Gifted”

Nel 2014, è la volta di “Captain America: The Winter Soldier”, diretto da Anthony e Joe Russo, che riesce a portare a casa 714.421.503 e una candidatura agli Oscar per i Migliori effetti speciali. Nello stesso anno, Evans esordisce alla regia con la commedia sentimentale “Before We Go”, di cui è anche protagonista, con la bella Alice Eve distribuita limitatamente in USA nel settembre 2015 e, da noi, in televisione su La5, il 1° febbraio 2016. Nel 2015, lo rivediamo in “Avengers: Age of Ultron”, di Whedon, che incassa 1.405.413.868, segnando un altro record, per poi rivestire i panni del Capitano nel recente blockbuster “Captain America: Civil War”, che è riuscito a portare a casa ben 1.136.633.639 dollari. Nel corso del 2016, sarà il protagonista del drammatico “Gifted”, diretto da Marc Webb, dove l’attore vestirà i panni dello zio adottivo di una bambina prodigio.

311 CONDIVISIONI
Chris Evans chiude le polemiche:
Chris Evans chiude le polemiche: "Ora l'unico Captain America è Anthony Mackie"
'I guerrieri della Notte' diventa una serie tv: dirigono i registi di Captain America
'I guerrieri della Notte' diventa una serie tv: dirigono i registi di Captain America
J-Ax compie 50 anni, i festeggiamenti con il figlio Nicolas e gli auguri di Fedez
J-Ax compie 50 anni, i festeggiamenti con il figlio Nicolas e gli auguri di Fedez
Più che un giornale
Il media che racconta il tempo in cui viviamo con occhi moderni