3 Maggio 2021
15:00

Box office, il cinema riparte: Nomadland vince nella prima settimana di riapertura

Il film che ha trionfato agli Oscar si accaparra anche il primo posto in classifica nella prima settimana con le sale cinematografiche riaperte. Nomadland di Chloé Zhao con Frances McDormand porta a casa gran parte dei 675mila euro incassati, davanti a Minari e In The Mood For Love: numeri ancora bassi ma più ottimistici della scorsa riapertura di giugno 2020.
A cura di Valeria Morini

Non poteva che essere Nomadland, forte della vittoria agli Oscar, il film in testa al box office dopo la prima settimana dalla riapertura delle sale italiane. Ecco il bilancio dei primi sette giorni dopo il lungo stop: i dati sono ovviamente imparagonabili ai numeri esistenti prima della pandemia, vuoi perché non tutte le sale hanno riaperto (i multiplex sono ancora chiusi), vuoi per la capienza obbligatoriamente ridotta, senza contare il coprifuoco che riduce il numero degli spettacoli. Inoltre, particolare importante, mancano ancora i grandi blockbuster, per cui ad accaparrarsi il primo post è il premiatissimo ma decisamente poco commerciale film di Chloé Zhao (Oscar per miglior film, regia e attrice protagonista Frances McDormand), che sfiora il mezzo milione di euro di incassi. Le sale aperte sono circa 380, con oltre 100mila spettatori e 675.561 euro di incasso totale.

Sul podio Minari e In the Mood for Love

Minari
Minari

Insomma, i numeri sono ancora bassi, ma va segnalata la voglia degli spettatori più affezionati al buio della sala di vedere Nomadland nonostante sia anche in piattaforma su Disney+. I dati sono ben più confortanti rispetto al primo weekend di riapertura a giugno dopo il lockdown della primavera 2020. Al secondo posto troviamo Minari, il film che racconta la storia di una famiglia coreana in America, anch'esso trainato dagli Oscar (premiata l'attrice Yuh Jung Youn). In terza posizione, fa piacere vedere la versione restaurata di un cult assoluto quale In the Mood for Love, di nuovo in sala a 21 anni dall'uscita, in 4K. Il primo film italiano presente nella Top 10 è Est- Dittatura last minute, road movie con Lodo Guenzi nelle inedite vesti di attore.

Il box office della settimana 24/04-02/05

In the Mood for Love
In the Mood for Love

Questi i dati della prima settimana di riapertura, dal 26 aprile al 2 maggio 2021. In alcuni casi, se i film hanno conosciuto anche una precedente tenitura in sala, si riporta il totale.

  1.  Nomadland: incasso € 429.047, presenze 62.453
  2. Minari: incasso € 111.503, presenze 16.820
  3.  In the Mood for Love: incasso € 36.868, presenze 5.716
  4. Est- Dittatura last minute: incasso € 18.537, presenze 2.986
  5.  Sesso sfortunato o follie porno: incasso € 10.263, presenze 1.519
  6.  I predatori: incasso € 6.895, presenze 1.003 (incasso totale € 167.098, presenze 26.270)
  7.  Nuevo orden: incasso € 5.283, presenze 796 (incasso totale € 6.414, presenze 1.105
  8.  Un divano a Tunisi: incasso € 4.356, presenze 646 (totale € 458.631, presenze 74.579
  9.  Lei mi parla ancora: incasso € 4.194, presenze 711
  10. Corpus Christi: incasso € 3.639626 (totale € 7.575, presenze totali 1.336)
Crudelia da record al box office, è il miglior debutto dopo la riapertura delle sale
Crudelia da record al box office, è il miglior debutto dopo la riapertura delle sale
Oscar 2021, Nomadland vince il premio come miglior film e miglior regia: ecco di cosa parla
Oscar 2021, Nomadland vince il premio come miglior film e miglior regia: ecco di cosa parla
25 di Videonews
Perché potrebbe saltare la riapertura di cinema e teatri
Perché potrebbe saltare la riapertura di cinema e teatri
Lascia un commento!
Più che un giornale
Il media che racconta il tempo in cui viviamo con occhi moderni